Vino rosè, Confagricoltura: positiva la dicitura in etichetta “vino rosé tradizionale”

Vino rosè, Confagricoltura: positiva la dicitura in etichetta “vino rosé tradizionale”

Secondo Confagricoltura, la proposta di Bruxelles di valorizzare la produzione di vero vino rosé con la dicitura in etichetta “vino rosé tradizionale” è un segnale positivo
per la difesa delle produzioni vinicole di pregio. 

Tuttavia, al fine di tutelare al meglio i produttori ed informare con maggiore precisione i consumatori, sarebbe stato più opportuno, ad avviso di Confagricoltura, imporre l’obbligo di
indicare in etichetta il prodotto ottenuto dal taglio di vino rosso e bianco.

Il metodo “tradizionale” – sottolinea l’Organizzazione degli imprenditori agricoli – sottintende un raffinato processo produttivo, ovvero una particolare e delicata vinificazione a partire da
uve nere.

“I consumatori, attraverso le etichette vanno informati in modo chiaro e trasparente – spiega Confagricoltura – e devono avere gli strumenti appropriati per poter effettuare una scelta
consapevole.  Concetto valido in generale per tutte le pratiche enologiche non tradizionali. Solo così la viticoltura italiana conserverà quegli elementi di pregio che la
valorizzano e la differenziano”.

Leggi Anche
Scrivi un commento