Via col ventre. La cucina con ironia

Via col ventre. La cucina con ironia

Gusto, passione e tradizione. Poi, lavoro degli chef e raffinatezza dei piatti. La cucina è molte cose, ma può essere anche allegria ed ironia, aspetti spesso
sottovalutati.

A dargli il giusto spazio, “Via col ventre” libro di Mario Bianco ed edito da Compositori.

Lo scopo del testo è stare meglio, tramite il buon mangiare e la risata. Così, il libro diventa uno speciale maestro, a metà tra la burla e la seria indagine.
Perché, tra un aneddoto all’altro, si toccano tutti gli aspetti dell’alimentazione.

Dalle materie prime, frutta e verdura, carne, ai piatti elaborati, spesso conditi con storielle e doppi sensi. Dalle diete ai ruoli del ristorante, come il “cuoco che dorme mentre
l’insalata russa”, agli alcolici, come lo ” Champagne brut ma bun”.

Non manca una gustosa e divertente sezione coi consigli di bon ton e le citazioni, dal cinema alla filosofia alla letteratura.

Completa l’opera il glossario enogastronomico, anch’esso in chiave comica.

Mario Bianco, “Via col ventre. Piatti chiari, amicizia lunga”, Compositori 2011, 240 pp., ill., 14 Euro

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento