Versamento di doppi contributi all'Inps per diverse gestioni

D: Qualcuno può dirmi se il socio amministratore di una S.r.l. commerciale che lavora anche come collaboratore nella società deve versare i doppi contributi all’Inps per le 2
diverse gestioni quella dei commercianti e quella dei collaboratori?

R: L’INPS chiede doppi contributi: uno come iscritto alla gestione commerciante, il secondo come iscritto alla gestione separata dei lavoratori parasubordinati.
Non è stato dello stesso parere la Corte di Cassazione – sez. lavoro – che nella sentenza del 5 ottobre 2007, n. 20886) ha ricordato che la L. n. 662 del 1996 (art. 1, comma 208) ha
dettato le regole per i soci che partecipano personalmente al lavoro aziendale con carattere di abitualità e prevalenza e ha disposto che lo svolgimento di due incarichi nell’unica
impresa va regolato attraverso il pagamento dei contributi dovuti per l’«attività prevalente».
Per la Cassazione quindi sono incompatibili due diverse iscrizioni e l’INPS e quindi il socio amministratore di una S.r.l. commerciale che lavora anche come dipendente o come collaboratore
nella società deve iscriversi alla gestione previdenziale relativa all’attività prevalente.
La relativa base contributiva sarà formata dalla somma dei redditi derivanti dalle due attività

Leggi Anche
Scrivi un commento