Un Soave da red carpet è pronto per sfilare ad Hollywood

Un Soave da red carpet è pronto per sfilare ad Hollywood

Tutto pronto a Soave per il ciak di Letters to Juliet, previsto per questo lunedì 13 luglio. Dopo le riprese nei giorni scorsi nel centro storico scaligero, Gael Garcia Bernal (“I diari
della motocicletta”) e Amanda Seyfried ( “Mamma mia!”), protagonisti della pellicola diretta da Gary Winick e scritta dal candidato all’Oscar Josè Rivera e Tim Sullivan, arriveranno
lunedì prossimo sulle colline ad est di Verona per girare alcune importanti scene legate al mondo del vino. La vicenda narra infatti la storia di una giovane coppia americana che giunge in
Italia per una vacanza romantica alla scoperta di vini e tipicità made in Italy, dato che Victor (Bernal) è titolare di un ristorante a New York.

Tra imprevisti, nuove love story e colpi di scena questa produzione cinematografica a stelle e strisce (Summit Entertainment di Santa Monica) si preannuncia come un importante veicolo
promozionale per il settore dell’agroalimentare italiano in genere, e veronese in particolare, dato che la storia è incentrata su Verona e sul mito di Giulietta e Romeo. In questa
direzione Soave, come location ma anche come vino identificativo della città di Verona, è stata scelta dalla produzione americana che ha individuato in queste colline ad est della
storica città immortalata dai versi di Shakespeare , un set ideale per trasmettere agli spettatori il concetto di “italianità” fatto di un paesaggio incontaminato, di aria pulita,
di sole, di lentezza e di prodotti enogastronomici d’eccellenza.

Nel film, che verrà distribuito in tutto il mondo a partire da maggio 2010, sarà quindi automatica l’associazione tra Verona, città di Giulietta e Romeo, con il vino Soave,
in quanto degustato e apprezzato dagli attori sul set. «Se per Verona si tratta di un forte ritorno d’immagine in chiave turistica – sottolinea il presidente del Consorzio di Soave, Arturo
Stocchetti – per Soave questa produzione cinematografica rappresenta un veicolo promozionale doppiamente importante. Milioni di spettatori nei cinema di tutto il mondo vedranno sul grande schermo
gli attori degustare il nostro Soave, vino bianco simbolo di Verona, prodotto unicamente sulle nostre colline. Un forte ritorno di immagine per l’intera nostra denominazione ma anche per il borgo
medievale di Soave dove si produce appunto questo vino bianco che ha lo stesso nome del paese».

Le riprese avranno luogo nell’intera zona di produzione e nel centro storico. Saranno visibili sia le cantine, tra cui Borgo Rocca Sveva, centro d’eccellenza di Cantina di Soave, sia i vigneti ed
il paesaggio ampiamente inteso, con l’inconfondibile castello medievale che si distinguerà in maniera netta e che simboleggerà Soave nel mondo.

Leggi Anche
Scrivi un commento