Torna “Taste of Milano 2013”

Torna “Taste of Milano 2013”

Alla sua quarta edizione Taste of Milano ha una nuova casa nel cultural district più cool del capoluogo lombardo: Superstudio Più, la “cittadella della
creatività” che produce o ospita grandi eventi di moda, design e arte contemporanea, apre le porte al food e lo fa ospitando l’edizione milanese del più grande Restaurant Festival
del mondo.

La manifestazione apre ufficialmente la stagione italiana dei Taste Festivals, l’importante network mondiale che tocca ormai ben 20 città e 4 continenti, dall’Europa all’Asia, passando per
Emirati Arabi, Africa e Oceania. Un circuito internazionale che coinvolge ogni anno oltre 200 ristoranti e circa 300.000 foodies nel mondo, appassionati di alta cucina e di eccellenze
gastronomiche.

Nel 2013 due nuove importanti tappe, Mosca e Mumbai, a dimostrazione che la democrazia del cibo travalica i confini e supera le differenze per celebrare uno stile di vita che pone al
centro la qualità dell’alimentazione. Dal loro arrivo in Italia nel 2010, i Taste Festivals hanno catalizzato oltre 60mila visitatori: dopo tre edizioni meneghine di grande successo, lo
scorso anno la scelta di portare la manifestazione nella Capitale, all’Auditorium Parco della Musica. Gli appuntamenti imperdibili con l’alta cucina quindi quest’anno saranno due: dopo Taste of
Milano, si replica a Roma dal 26 al 29 settembre.

Ad affiancare Brand Events Italy nell’organizzazione dei due Taste italiani, un importante partner internazionale: Electrolux, leader mondiale nella produzione di apparecchiature domestiche e
professionali, che ha scelto il circuito dei Taste Festivals europei per comunicare e divulgare la cultura e i valori del proprio brand verso il grande pubblico.

“Siamo fieri e orgogliosi – commenta Silvia Dorigo, AD di Brand Events Italy – di presentare una nuova ed entusiasmante edizione di Taste of Milano e di avere accanto per i prossimi tre anni un
supporter del calibro di Electrolux. La novità più significativa di quest’anno, per quanto riguarda Milano, è il cambio di location: scelta a cui siamo giunti per
consentire al nostro pubblico di vivere un’esperienza unica e indimenticabile anche in caso di maltempo. Taste of Milano si sposta indoor, in uno dei quartieri più glamour della
città, ma la natura resta una parte importante del nostro mood: per questo porteremo al Superstudio Più un po’ di green.”

Per l’edizione 2013 tante novità e l’imbarazzo della scelta fra i taanti protagonisti: Andrea Aprea (Vun, Park Hyatt Milan), Tommaso Arrigoni (Innocenti Evasioni), Enrico Bartolini
(Devero Ristorante), Roberto Okabe (Finger’s Garden), Wicky Priyan (Wicky’s), Andrea Provenzani (Il Liberty), Lorenzo Santi (La Maniera di Carlo), Luigi Taglienti (Trussardi alla Scala),
Viviana Varese (Alice Ristorante).

Per molti di loro non è la prima volta, alcuni sono addirittura dei veterani, ma tante sono le new entry selezionate per dare al pubblico la possibilità di sperimentare esperienze
gastronomiche sempre nuove.

Una di queste sarà il primo vero “Pop Up Restaurant” che Taste of Milano presenta in collaborazione con l’Associazione Jeune Restaurateurs d’Europe: un ristorante nuovo ogni
giorno che vedrà protagonisti a rotazione alcuni chef del prestigioso sodalizio provenienti da tutta Italia. Dopo la partecipazione straordinaria di Benares da Londra lo scorso anno, il
ristorante ospite di Taste of Milano 2013 sarà quindi un inedito show-off restaurant diretto dai Jeune Restaurateurs d’Europe che proporranno ogni giorno un menu diverso. La
creatività culinaria di importanti chef di fama nazionale affiancheranno i colleghi milanesi per entusiasmare il pubblico con tante proposte originali. Sebbene i Ristoranti siano
l’attrazione più importante del Festival, Taste of Milano è soprattutto una festa, un happening di cultura enogastronomica a cui possono partecipare non solo i patiti gourmet, ma
chiunque abbia voglia di vivere un’esperienza unica ed emozionante, di imparare divertendosi e di conoscere ed esplorare il meraviglioso mondo del buon cibo e della buona cucina.

Taste of Milano è un evento a numero chiuso così da consentire ai partecipanti di vivere la migliore esperienza possibile. L’ingresso ha un costo di 15 euro, i piatti degli chef
variano da 4 a 6 euro, i corsi e i workshop food&wine sono disponibili a partire da 15 euro. Interessante e conveniente il biglietto Premium (55 euro), un pacchetto che comprende l’ingresso
all’evento, 15 ducati per acquistare i piatti degli chef, un bicchiere di bollicine di benvenuto, 2 degustazioni di vino e un famoso ricettario di cucina in omaggio!

I biglietti si possono acquistare in prevendita entro il 31 marzo 2013 su www.tasteofmilano.it oppure tramite tutta la rete multicanale TicketOne
(www.ticketone.it, Call Center TicketOne 892.101 e gli oltre 650 Punti Vendita aperti al pubblico in tutta Italia).

Info, programmi e orari su www.tasteofmilano.it.

Mascia Maluta
per Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento