Torino: Finita in manette per la Banda che terrorizzava i clienti delle prostitute

Torino – In manette sono finiti Alberto Periti, benzinaio di 43 anni, Roberto Colavita, operaio di 42 anni, e Ivan Asero, guardia giurata di 24 anni. Sequestrata, a quest’ultimo,
anche la pistola d’ordinanza, che indossava alla cinta per rendere più veritiere le messe in scene in cui, con i due complici, si fingeva carabiniere per estorcere denaro ai
clienti delle prostitute.

A far scattare le indagini dei militari della Compagnia Oltre Dora sono state le informazioni raccolte nell’ambito dei servizi sul territorio. “Quella che forse era iniziata come una
bravata – spiega il comandante della Compagnia, capitano Luigi Isacchini – negli ultimi mesi era diventata un affare molto remunerativo per i tre arrestati”.

Con la promessa di non dire nulla alle rispettive famiglie, e di non procedere con gli accertamenti, i finti carabinieri si facevano consegnare dai clienti delle prostitute tutto il
denaro in loro possesso al momento dei falsi controlli. Sono decine i casi già accertati dai carabinieri, che proseguono le indagini per scoprire in che modo i tre arrestati si
siano procurati divise, palette e porta-placche dell’Arma.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento