Scoperta a Pescara dalla Guardia di Finanza una truffa ai contributi Ue di 27 mln di euro

Pescara – Sono 133 gli indagati per una presunta truffa da circa 27 milioni di euro scoperta dai finanzieri del Nucleo di polizia Tributaria di Pescara, dopo circa tre anni di
indagini, ai danni del bilancio comunitario e nazionale. La truffa è relativa all’indebita percezione di contributi nel settore della politica agricola comunitaria.

Sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara prima e di Roma poi, i finanzieri hanno individuato un’associazione per delinquere composta da 119
destinatari di contributi, non dovuti secondo le indagini, percepiti tra il 2003 ed il 2006. L’operazione, condotta su tutto il territorio nazionale da 52 reparti della Guardia di
Finanza, sarà illustrata a Pescara, in una conferenza stampa.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento