Timorasso di Walter Massa: vino…senza timor e vignaiolo in trincea

E’ proprio lui, Walter Massa, che è andato controcorrente, contro tutti, e ha vinto la sua sfida. Il Timorasso era ormai nel dimenticatoio, Walter lo ha recuperato ed oggi è un signor Vino. Walter è un signor Vignaiolo, un vignaiolo in trincea. I problemi dei vignaioli, di chi coltiva la terra, (come per tutti coloro che lavorano con le mani e col cervello) non sono la grandine e le altre intemperie, le malattie…sono i politici ignoranti e corrotti, sono le pastoie burocratiche, sono le crisi pilotate, sono le normative astruse e a volte incomprensibili… Walter non demorde e avanza con la baionetta tra i denti, senza timor…anzi con “Timorasso”. Intervista di Giuseppe Danielli Direttore e Fondatore di Newsfood.com Il Timorasso è un vitigno autoctono della provincia di Alessandria, a bacca bianca di qualità, coltivato essenzialmente nelle Valli Curone, Grue, Ossona e in Val Borbera, in un ‘area dove la vite trova un valido “habitat” grazie al terreno, al lungo soleggiamento e alla posizione al riparo dei venti. Walter Massa da trentanni coltiva il Timorasso: la sua produzione è assai limitata, ma di alta qualità. Il vino che se ne ricava, di buona struttura, è assai rinomato tra i buongustai; appartiene all’ultima generazione dei “bianchi” della provincia di Alessandria, nonostante le sue origini antiche. SWEET HILLS PIEMONTE EDUCATIONAL TOUR” MAY 2013: I Vini del Monferrato: (interview in English) Calosso dal 21 al 24 maggio 2013 Il Tour di giornalisti stranieri è organizzato da Paul Balke, un giornalista olandese appassionato dei vini del nostro Piemonte. La degustazione è dedicata alle uve autoctone del Monferrato nell’ambito del Educational Tour con un gruppo di  cinque giornalisti provenienti da Germania, Polonia, Australia ed Inghilterra. Paul Balke è un giornalista olandese che vive in Italia da diversi anni e conosce molto bene i vini italiani, in particolare quelli piemontesi. Paul Balke:-“L’iniziativa è nata perchè sul Piemonte, in particolare sulle Langhe, c’è molta attenzione da parte della stampa estera mentre sul Monferrato molto meno. Il Monferrato è un bellissimo territorio con molto potenziale ma mancano le iniziative di promozione specifiche che creino lo stesso interesse. – Presentazione delle uve autentiche dei vari produttori Chiarlo (Albarossa), Cascina Castlet  (Uvalino), Garrone Vini (Prunent), Massa (Timorasso), Castello di Verduno  (Verduno pelaverga), Rivetto (Nascetta), Tenuta dei Fiori (Gamba di Pernice), Maero vini (Pelaverga di Saluzzo)   Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento