Tabacco, UILA: “Persa un’occasione, ma lavoreremo per modificare l’Ocm entro il 2009”

 

“Abbiamo perso una importante occasione ma continueremo a lavorare per modificare, entro il 2009, l’Ocm tabacco al fine di salvaguardare l’occupazione degli oltre 400
mila lavoratori europei del settore, di cui 90 mila italiani” è quanto ha dichiarato il segretario nazionale della Uila-Uil Pietro Pellegrini commentando gli esiti del
negoziato sull’health check Pac, chiusosi ieri a Bruxelles.

“L’ostinazione della commissaria Fischer Boel” spiega Pellegrini “non ha permesso di anticipare la discussione sulla modifica dell’Ocm tabacco, rinviandola
al mese di luglio 2009, data entro la quale dovrà essere consegnato lo studio di valutazione di impatto, previsto dal regolamento vigente, e in base al quale la commissione
dovrà sottoporre al consiglio dei ministri le proposte di modifica dell’attuale Ocm”.

“Il sindacato, assieme a tutta la filiera” conclude Pellegrini “è già al lavoro per preparare questa discussione con il massimo anticipo possibile, con
l’obiettivo di giungere alla conferma dei sostegni al settore per periodo 2010-2013”.

Leggi Anche
Scrivi un commento