Stelle al Merito del Lavoro, cerimonia del Primo Maggio 2013

Stelle al Merito del Lavoro, cerimonia del Primo Maggio 2013

—–Original Message—–
Date: Wed, 1 May 2013 16:08:06
Subject: Stelle al Merito del Lavoro – Milano, Lombardia – Cerimonia del Primo Maggio 2013 – Assoedilizia e Istituto Europa Asia presenziano

ASSOEDILIZIA           
e
ISTITUTO EUROPA ASIA

Rappresentati al Centro Congressi della Provincia di Milano 4.824 anni di impegno professionale
FESTA DEL LAVORO: CONSEGNATE 134 STELLE AL MERITO

Nonostante le polemiche sull’IMU abbiano offuscato la giornata dedicata al lavoro, i suoi valori civili e sociali oltrechè economici sono stati più volte richiamati alla cerimonia
per la consegna delle Stelle al Merito del Lavoro a 134 milanesi che hanno onorato la città e se stessi. La Stella al merito del lavoro è una onorificenza della Repubblica Italiana
che riprende e continua l’analoga decorazione istituita durante il Regno d’Italia.

Viene conferita dal Presidente della Repubblica su proposta del Ministro del lavoro a cittadini italiani, lavoratori dipendenti, distintisi per singolari meriti di perizia, laboriosità e
buona condotta morale.

La decorazione comporta il titolo di Maestro del lavoro.
Al Centro Congressi della Provincia di via Corridoni erano riuniti 4.824 anni di impegno professionale: comprensibile pertanto l’emozione dei premiati e dei familiari, molte le parole di
circostanza pronunciate dalle autorità, a cominciare dal Prefetto di Milano S. Ecc. Camillo Andreana; parole che hanno avuto il grande merito di riportare l’attenzione sui valori veri
dell’uomo ancora stordito dall’ubriacatura di finanza, di egoismo, di individualismo, di consumismo, dalla quale sembra stia uscendo sia pure con le ossa rotte.

Per circa 40 volte la parola lavoro è citata nella Costituzione: lavoro che è un diritto indissolubilmente connesso alla dignità dell’individuo.

Quasi il 40% dei giovani, oltre il 50% delle donne sono oggi privati di questa dignità.

Commenta Achille Colombo Clerici, Presidente di Assoedilizia e dell’Istituto Europa Asia: “Le Stelle al Merito trasmettono alle nuove generazioni i valori fondanti della parte eletta della
Nazione”.

La cerimonia ha avuto inizio con l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Sono seguiti brevi interventi di Antonio Marcianò, direzione regionale del Lavoro della Lombardia, Francesco de Sanctis,
direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale; Luigi Vergani, console regionale dei Maestri del Lavoro; Rosario Alessandrello, presidente del Gruppo lombardo dei Cavalieri del Lavoro;
Norberto Scalamandrè, presidente dell’ANLA Lombardia; il vice sindaco di Milano Lucia De Cesaris; il presidente del Consiglio provinciale Bruno Dapei; l’assessore all’Istruzione e Lavoro
della Regione Valentina Aprea.

Prima della consegna delle decorazioni Clara Scionti ha letto la Preghiera dei Maestri del Lavoro composta  da Giuseppe Malinverno.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento