Situazione delle compensazioni nucleari

Vercelli – Martedì 20 novembre il Sindaco di Saluggia e Assessore Provinciale Marco Pasteris sarà a Roma per monitorare la situazione dell’assegnazione delle compensazioni
del nucleare. Ciò avverrà nel corso di una riunione della Consulta dell’Anci dei Comuni sedi delle servitù nucleari della quale Pasteris è membro effettivo con il
Sindaco di Trino Vercellese.

“Da Roma giungono segnali positivi – commenta Pasteris – perché lo scorso 9 novembre la Corte dei Conti ha dato il via libera alla deliberazione del Comitato Interministeriale per la
Programmazione Economica che la scorsa estate assegnava a Saluggia 5,7, a Trino 4,1 e complessivamente alla Provincia di Vercelli 9,8 milioni di Euro. L’assegnazione da parte della Cassa
Conguaglio alle pubbliche amministrazioni interessate dovrebbe avvenire entro la fine del 2007 o al più tardi entro l’inizio del 2008”.

La Consulta Anci si riunirà al mattino presso lal sede di Via Prefetti, 46 con all’ordine del giorno anche l’esame delle richieste di nuove adesioni ed i rapporti con comuni limitrofi
non interessati alle compensazioni ex legge 368. Verranno inoltre presi in esame i Piani comunali di protezione civile e di gestione del rischio nucleare. Nel pomeriggio i componenti della
Consulta, compreso il Sindaco Pasteris, si sposteranno nella sede romana di Sogin per esaminare la proposta di creazione nei territori comunali interessati dal nucleare di Infopoint. Ovvero
apposite strutture con personale qualificato deputato a offrire informazioni costanti sull’attività di dismissione degli impianti.

“Anche in tal senso viene dato corso ad una mia specifica richiesta che ho portato avanti sin dal giorno della mia elezione – commenta il Sindaco Pasteris – ossia quello di dare informazioni
costanti alla popolazione sull’attività svolta per lo smantellamento dei centri interessati dalle scorie del nucleare, garantendo il massimo della trasparenza delle azioni che verranno
svolte nei prossimi anni”.

Leggi Anche
Scrivi un commento