Sistema museale Umbro

Perugia, 5 gennaio 2008 – La Regione Umbria ha ripartito contributi per quasi 900mila euro a favore del Sistema museale regionale, per il programma 2007 di salvaguardia e valorizzazione
dei beni culturali connessi.

«Il Sistema museale regionale è uno degli elementi di maggiore attrattiva dell’Umbria – rileva l’assessore ai Beni e alle attività culturali Silvano Rometti – e la Regione
è da tempo impegnata, nella logica di una cooperazione interistituzionale e dell’apertura ai soggetti privati, nella tutela e nella promozione del nostro ingente patrimonio che
rappresenta la testimonianza della nostra storia e delle nostre radici, oltre che nella realizzazione di eventi volti a valorizzarlo».
La somma più consistente, con risorse già assegnate per circa 650mila euro, è destinata a interventi di valorizzazione dei musei, delle raccolte e delle altre strutture.
Ben 61 le richieste di contributi pervenute alla Regione, per un costo complessivo di oltre 3 milioni e mezzo di euro, tra cui ne sono state selezionate e ammesse a contributo dal Servizio
Musei e beni culturali della Regione 58 provenienti da musei di enti pubblici, musei associati, musei privati e musei ecclesiastici.

«I finanziamenti assegnati – sottolinea Rometti – visto il numero di domande presentate e l’entità degli interventi per i quali è stato chiesto un contributo, sono inferiori
a quanto richiesto. Pertanto, e anche in considerazione del carattere sperimentale del programma 2007, verrà concordato con i musei beneficiari un dettagliato programma
dell’attività proposta, rimodulato in base al finanziamento regionale e al cofinanziamento dell’intervento per almeno il 20 per cento del contributo regionale concesso».

Leggi Anche
Scrivi un commento