Seconda edizione di BaroloBrunello nelle sale del Museo del Vino

Seconda edizione di BaroloBrunello nelle sale del Museo del Vino

Protagonisti di una doppia degustazione di successo lo scorso anno, torna a novembre, nelle sale del Museo del Vino, “BaroloBrunello”. La seconda edizione della manifestazione si terrà ancora una volta nelle Langhe, confermando un appuntamento che punta a diventare una tradizione e si prenota già per il 2016, questa volta in Toscana, a Montalcino.

Entrambi eleganti ed entrambi longevi, i due vini rappresentano i nomi più prestigiosi dell’enologia italiana, riconosciuti in tutto il mondo come fortissimi brand del Made in Italy. Il primo nasce nel cuore delle Langhe, Patrimonio dell’Umanità per il paesaggio vitivinicolo: è stato il vino dei re della casa Savoia, ma è anche definito nel settore “il re dei vini”. Il Brunello è il frutto dei vigneti delle colline toscane senesi intorno a Montalcino, primo vino a essere entrato nelle più importanti aste internazionali delle bottiglie da grande invecchiamento.

Affinità e marcate differenze, tradizione e spirito d’innovazione, caratteristiche e aneddoti che da sempre scatenano discussioni tra gli esperti e accesi confronti: ma anche stretti rapporti che li accomunano, come il lavoro dell’uomo in vigna, le storie di famiglia e di territorio.

Il Barolo e il Brunello si incontrano al WiMu, l’avveniristico Museo del Vino nato tra i 5 piani del castello Falletti di Barolo, per un evento unico nel panorama italiano riservato al pubblico di appassionati e professionisti del settore. Venerdì 13 e sabato 14 novembre 2015 il nuovo, grande confronto diretto con produttori che hanno scritto la storia del vino nel mondo e che, praticamente, solo in questa occasione è possibile incontrare fianco a fianco.

L’evento è promosso da WineZone, che si occupa di progettare e realizzare manifestazioni di comunicazione integrata legati al mondo del vino. La degustazione è libera, con 30 produttori in 30 tavoli.

PROGRAMMA

VENERDI’ 13 NOVEMBRE
DALLE 14 ALLE 19 (ingresso 40 euro)

Apertura della manifestazione al castello comunale di Barolo. Degustazione di tutte le selezionate cantine partecipanti che presenteranno i loro vini. Ai tavoli di assaggio i vini saranno serviti dai produttori.

ORE 20,30 (ingresso 110 euro)

Cena di Gala con i produttori e le loro annate rare a Palazzo Martinengo – Moda Wine Restaurant – Monforte d’Alba

SABATO 14 NOVEMBRE
DALLE 10 ALLE 15,30 (ingresso 40 euro)

Degustazione di tutte le selezionate cantine partecipanti che presenteranno i loro vini. Ai tavoli di assaggio i vini saranno serviti dai produttori.

DALLE 17,30 ALLE 19 (ingresso 100 euro)

Degustazione verticale all’Enoteca regionale del Barolo tra i “Giganti del vino” condotta da Luca Gardini che metterà a confronto due grandi produttori di Barolo e Brunello: Elvio Cogno e Casanova di Neri (30 posti disponibili).

Iscrizioni aperte online su www.barolobrunello.it fino a esaurimento posti

I PRODUTTORI PRESENTI A BAROLOBRUNELLO 2015

Alessandria – Boroli – Castello di Verduno – Cavallotto – Ceretto – Chiarlo – Comm. G.B. Burlotto – Giuseppe Rinaldi – Marengo – Massolino – Principiano – Rivetto – Vajra – Roberto Voerzio – Scarzello – Vietti

Altesino – Baricci – Canalicchio di Sopra – Capanna – Caprili – Casanova di Neri – Col D’orcia – Il Marroneto – Pederi Salicutti – Il Poggione – Le Potazzine – La Mannella – Lisini – Mastrojanni – Poggio di sotto – Talenti – Uccelliera

www.wimubarolo.it

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento