Sana alimentazione, bambini: Continuano le iniziative del MIPAAF

Sana alimentazione, bambini: Continuano le iniziative del MIPAAF

Napoli – Si susseguono le iniziative messe in campo dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali italiano per promuovere un’alimentazione sana tra i bambini. Dopo
l’apertura della mostra fotografica “Tutti pazzi per la Frutta!”, lo scorso 4 luglio presso lo spazio Marie Curie della Città della Scienza di Napoli, oggi è stata la volta dei
laboratori di creatività all’interno dei campus estivi della struttura partenopea.

Dopo aver immortalato con la macchina fotografica il loro rapporto con la frutta, i bambini dell’Estate dei piccoli di Città della Scienza, oggi, hanno realizzato delle originali
sculture di ceramica sullo stesso tema. Non solo, durante i lavori hanno ricevuto in dono gadget e frutta fresca di stagione per ricordare l’importanza di quest’ultima all’interno di
un’alimentazione sana.

“Mangiare frutta fa bene e fa crescere meglio – spiega Giorgio Calabrese, medico specializzato in Scienza dell’Alimentazione e Docente di Nutrizione Umana – E’ una fonte preziosa di fibre,
vitamine e sali minerali. In particolare, quando è matura è ricca di acidi organici utili al nostro corpo per espellere prodotti dannosi del metabolismo” .

Le iniziative del MIPAAF muovono dalla convinzione che mangiare quotidianamente frutta e verdura da parte dei ragazzi è indispensabile per la loro migliore crescita ed evitare, tra gli
altri, il rischio di obesità anche in età adulta. In Italia il 34% della popolazione maggiorenne è in soprappeso (circa 16 milioni) mentre il 9% è obesa, tra i
bambini di età fra i 7 e gli 11 anni sono soprappeso il 27%.

Quindi risulta fondamentale essere consapevoli dell’importanza di un’equilibrata alimentazione che non può far a meno dell’apporto proprio della frutta e della verdura. I ragazzi molto
spesso scelgono un’alimentazione troppo ricca di alimenti di provenienza animale, dolci e bevande con molti zuccheri semplici, un regime alimentare monotono e non sufficientemente vario. Il
consumo di frutta e verdura, secondo gli esperti, dovrebbe essere non inferiore a circa 400 grammi al giorno. Secondo i dati dell’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare), in
Europa tale soglia è raggiunta solo in Polonia, Germania, Italia e Austria. Nel dettaglio, il Bel Paese si piazza al secondo posto nell’Unione con circa 452 grammi di media.

Le abitudini e le preferenze dietetiche si formano ampiamente nell’infanzia, per questo il MIPAAF continuerà la sua attività di sensibilizzazione tra i ragazzi sul tema. Tra le
numerose altre iniziative, dopo Napoli, la mostra Tutti pazzi per la Frutta! farà tappa a Torino durante tutto il mese di agosto, mentre, con l’inizio del nuovo anno scolastico saranno
decretati i 100 vincitori della nuova edizione di Tutti pazzi pazzi per la Frutta!, in corso fino al 30 agosto, e si avvierà l’organizzazione delle esposizioni previste per il 2014.

www.tuttipazziperlafrutta.it
www.fruttanellescuole.gov.it

MIPAAF: BAMBINI ARTISTI PER PROMUOVERE UNA ALIMENTAZIONE SANA

Napoli – In mostra nella città partenopea gli “Arcimboldo” del ventunesimo secolo. Cento scatti realizzati dai bambini delle scuole primarie
italiane che raccontano il loro rapporto con frutta e verdura saranno esposti da domani, 4 luglio, all’interno dello spazio Marie Curie della Città della Scienza di Napoli. Così
come nei quadri del celebre artista milanese, i prodotti della terra sono i protagonisti assoluti della mostra fotografica, Tutti pazzi per la Frutta!, che ha lo scopo di promuovere un
alimentazione sana nelle famiglie italiane.

Si tratta della seconda edizione della mostra fotografica che prende il nome dal concorso TUTTI PAZZI PER LA FRUTTA! rivolto agli alunni delle scuole primarie e i loro genitori. La
manifestazione fa parte del progetto europeo FRUTTA NELLE SCUOLE, promosso dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, finanziato dalla Unione Europea, che ha lo scopo di
promuovere il consumo di frutta e verdura sin da piccoli. Oltre mille famiglie di tutte le regioni italiane hanno partecipato al concorso, fra queste, una giuria formata da fotografi
professionisti, pubblicitari e rappresentanti istituzionali ha selezionato 100 scatti ritenuti i migliori per rappresentare i temi e gli scopi della campagna.

Gli autori delle fotografie, grandi o bambini che siano, hanno dato spazio alla propria creatività per divertirsi e divertire con la frutta e la verdura. La loro interpretazione fa
sì che i frutti e le verdure assumano a volte funzioni originali e improbabili che creano un mondo fantasioso e gioioso. Il loro tentativo di interpretazione li porta ad essere autori di
un’immagine, spesso bizzarra e immaginosa, che ha il potere di attrarre l’attenzione e destare stimolanti sensazioni. Altre volte, le fotografie testimoniano semplicemente un momento della vita
dei ragazzi e delle loro famiglie.

Il progetto muove dalla convinzione che mangiare quotidianamente frutta e verdura da parte dei ragazzi è indispensabile per la loro migliore crescita ed evitare, tra gli altri, il
rischio di obesità (in Italia un adulto su tre ha problemi di soprappeso e un italiano su dieci è decisamente obeso). E risulta fondamentale che siano le famiglie, ancor
più che la scuola, a essere consapevoli dell’importanza di un’equilibrata alimentazione che non può far a meno dell’apporto proprio della frutta e della verdura. I ragazzi molto
spesso scelgono un’alimentazione troppo ricca di alimenti di provenienza animale, dolci e bevande con molti zuccheri semplici, un regime alimentare monotono e non sufficientemente vario. Il
consumo di frutta e verdura, secondo gli esperti, dovrebbe essere non inferiore a circa 400 grammi al giorno, ma difficilmente raggiunge i livelli consigliati. Per questo, il concorso mira a
dare visibilità alle abitudini familiari che favoriscono il consumo regolare e consapevole di frutta e verdura. Tutti pazzi per la Frutta! è aperto a tutte le famiglie degli
alunni che frequentano le scuole primarie italiane e si ripete ogni anno. Infatti, è già partita la raccolta di foto in vista della prossima edizione, la scadenza per l’invio dei
propri scatti, attraverso un apposito modulo sul sito http://www.tuttipazziperlafrutta.it, è fissata per il 30 agosto 2013 e i vincitori, che saranno anch’essi protagonisti di una mostra il
prossimo ottobre, saranno svelati entro il 30 settembre.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento