Salumi italiani e pesce: abbinamento insolito per le tavole estive

Salumi italiani e pesce: abbinamento insolito per le tavole estive

Salumi italiani e pesce: abbinamento insolito per le tavole estive

Milano, 3 agosto 2020 – È iniziato agosto, il mese ‘clou’ delle vacanze estive. Per coloro che andranno a trascorrere i meritati giorni di riposo nei luoghi di villeggiatura, ma anche per quelli che rimarranno a casa, questo periodo è generalmente quello considerato più di svago dove, liberi dagli impegni di lavoro e di studio, ci si può dedicare a trascorrere maggiore tempo con gli amici e i propri cari, anche magari sorprendendoli in cene originali.

L’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) propone nel proprio sito www.salumi-italiani.it una serie di ricette realizzate dalla collaborazione con diversi chef, che hanno come comune denominatore il pesce. Eh sì, perché l’uso di questi due prodotti insieme è poco sfruttato, ma scopriremo invece che è perfetto per il palato.

Daniele Usai, una stella Michelin, suggerisce “Triglia in carrozza, guanciale, misticanza aromatica ed ajoli al limone”. Usai, chef romano, propone il guanciale, salume molto utilizzato nella cucina romana e come dice Usai: “nella mia cucina è anche molto presente in parecchi piatti anche se si tratta di pesce”.

Un piatto davvero inusuale, perfetto per una cena estiva.

 

Salvatore Avallone, giovane chef campano, propone invece i “Bottoni ripieni di ricotta e salame, salsa di asparagi e cannolicchi”. Qui la scelta del salame è per il suo aroma speziato, penetrante, intenso; “questo salume – afferma Avallone – si presta a innumerevoli ricette sia utilizzato al naturale che cotto”. In questo piatto tutto l’estro creativo di chi sa osare in cucina, giocando con sapori e consistenze diverse fra loro.

Da ‘La cucina di calycanthus’, vera e propria istituzione in materia culinaria e luogo di ispirazione per appassionati di cibo e food photography, arriva la terza ricetta ‘Le capesante con lardo e pancetta’. Maria Teresa Di Marco e Marie Cecile Ferrè hanno realizzato questo piatto, fotografato da Maurizio Maurizi, “l’abbraccio morbido di lardo e pancetta funziona benissimo sia per dare sapore che per ‘proteggere’ la capasanta e la sua delicata polpa.

 

 

Queste sono solo alcune delle proposte ‘insolite’ che vedono abbinati i salumi della tradizione a pesce e frutti di mare: nella sezione Ricette del sito dell’Istituto, www.salumi-italiani, uno degli archivi di ricette a base di salumi fra i più variegati del web, sono presenti decine di altri esempi che uniscono, anche con qualche accoppiamento solo apparentemente azzardato, i prodotti di salumeria con ciò che offre il mare. E come spesso accade, con i salumi in cucina, non c’è limite alla fantasia…

***

 

Leggi Anche
Scrivi un commento