Sagra di Malalbergo (BO): La regina in cucina è l’ortica!

Sagra di Malalbergo (BO): La regina in cucina è l’ortica!

L’appuntamento è per il 26-27 e 28 agosto e per il 2, 3 e 4 settembre a Malabergo in provincia di Bologna e l’idea non è quella di una Sagra di fine
estate
come tante.

La volontà degli organizzatori che, tra l’altro devolvono tutto il ricavato in beneficenza sociale, è quella di valorizzare un patrimonio straordinario del territorio emiliano che
è la pasta ed i suoi ingredienti principali.

Il Sindaco di Malalbergo – Massimiliamo Vogli – anticipa gli obiettivi della Sagra.

“La Sagra di Fine Estate a Malalbergo – dichiara il Sindaco – è una tradizione pluriennale del nostro paese che va ad affiancarsi all’altra importante iniziativa che realizziamo qui che
è la Sagra dell’Asparago Verde di Altedo. Malalbergo ha la tradizione ed i numeri per diventare un punto di riferimento delle Sagre del
territorio.

Quest’anno abbiamo una formula innovativa che punta alla valorizzazione di un connubio insolito e tipico della nostra terra, la pasta con l’ortica“.

La Sagra di Malalbergo – conclude il Sindaco Massimiliano Vogli – raggiunge un pubblico complessivo di 5000 utenti e potrà diventare, con l’impegno di tutti, un momento importante di
valorizzazione di tipicità territoriali che rischiano di andare perdute.”

E nella ricerca accurata degli organizzatori volta a unire i piaceri della tavola e la cultura c’è anche un momento importante di confronto tra le istituzioni, con una Tavola Rotonda
all’Auditorium P.Rambelli di Malalbergo alle ore 15.30 su Malalbergo città dell’ortica alla presenza delle autorità comunali e dell’assessore regionale all’agricoltura Tiberio
Rabboni. Un Convegno per presentare la storia della Sagra di Malalbergo, che ha una tradizione pluritrentennale e dove si parlerà di valorizzazione dei prodotti locali, e del valore
delle esperienze localistiche come questa che stanno diventando sempre più importanti nel patrimonio culturale nazionale.

E la grande sapienza e cultura locale consentirà di assaggiare prodotti eccezionali come il pane all’ortica, la ciambella all’ortica e naturalmente tagliatelle, tortelloni, gramigna e
lasagne tutti preparati dalle esperte cuoche volontarie di Malalbergo che saranno anche a disposizione, nelle giornate della Sagra per corsi di sfoglia aperti a tutti.

La Sagra di Malalbergo quest’anno sarà un grande evento del territorio che vedrà impegnati nel sostegno della iniziativa sponsor del calibro di Andalini, Coop Reno, Euroovo,
Molini Spadoni, Vassalli Bakering e Parmareggio.

Big del settore alimentare che hanno ritenuto importante dare sostegno ad una Sagra come quella di Malalbergo che si propone negli anni di diventare un punto di riferimento per la
valorizzazione dei prodotti locali.

Lo conferma – Gianni Bonora Presidente del Comitato Organizzatore della Sagra di Malalbergo. “La Sagra nei prossimi anni dovrà diventare una vetrina per tutte le iniziative analoghe del
territorio, una Sagra delle Sagre, per concentrare e presentare le mille esperienze locali che in questi anni si sono sviluppate in Emilia Romagna”.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento