Sacconi: infortuni sul lavoro in costante calo

Sacconi: infortuni sul lavoro in costante calo

“Dal 1963 gli infortuni sono in calo, con una piccola eccezione nel 2006.
Per la prima volta siamo scesi sotto i 1.200. Vuol dire che il calo e’ costante e questo e’ un dato incoraggiante”.
Cosi” il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, a margine dell’audizione in commissione di inchiesta sulle morti bianche al Senato, riferendosi ai dati Inail 2008.
“Piu’ della meta’ -osserva- sono infortuni su strada (in itinere e per lavoro su strada, ndr) cio’ significa che dobbiamo dedicarci con molto impegno alla sicurezza stradale e mirare le attivita’
verso gli ambiti piu’ esposti come l’edilizia o l’agricoltura”.

Leggi Anche
Scrivi un commento