Ritmi e melodie argentine in concerto ad Alessandria

Alessandria – Nell’ambito del prestigioso Festival Internazionale del Tango di Alessandria, curato dall’Associazione culturale Pakytango, la Provincia promuove due importanti concerti
aperti al pubblico e rivolti in particolare agli studenti alessandrini, volendo unire l’attività didattica degli allievi delle Scuole Medie e Superiori alle armonie e ai ritmi
tipicamente argentini.

«L’Argentina – ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione Massimo Barbadoro – è una delle terre che hanno ricevuto, nel secondo ottocento e nel primo novecento, una parte
consistente dell’emigrazione italiana. Rappresenta, pertanto, un capitolo della nostra storia nazionale che oggi vogliamo approfondire, poiché incarna, in maniera profonda, la
contraddizione, tra le potenzialità e la realtà effettiva di molti paesi, non solo del Terzo Mondo. Comprendere le ragioni di questa difficoltà significa comprendere anche
i meccanismi profondi della globalizzazione mondiale. Per arrivare insieme ai nostri ragazzi a questo importante momento di promozione e approfondimento della cultura argentina, abbiamo messo
in atto una vera sinergia di volontà, risorse, lavoro, che dimostrano la sensibilità del nostro territorio agli sviluppi socio-culturali di questa terra così lontana e
così vicina».
Profondi sono i legami che uniscono la comunità provinciale alessandrina e quella di un paese come l’Argentina, grazie ad un gemellaggio tra la città di Alessandria e la
città di Rosario. In questa cornice si inserisce l’attività di cooperazione internazionale dell’ICS a Rosario, affiancata da un’ampia campagna di sensibilizzazione e informazione,
orchestrata in collaborazione con la Provincia di Alessandria, per renderla il più possibile partecipata e significativa per i cittadini.

«Se la cultura ha la sua sede più naturale nella scuola, dove muove i primi e fondamentali passi – ha commentato l’assessore alla Cultura Maria Rita Rossa – altrettanto
fondamentale è che in questa sede alberghino dall’inizio e per sempre tutte le stanze del mondo, rappresentative di tutti i paesi che sono il mondo, con i loro simboli, i loro tratti
distintivi, le loro speciali forze intrinseche. Sicuramente forza intrinseca è il tango, rappresentativo di un intero paese, di un’intera cultura, tra le più affascinanti da
amare».
Per rafforzare ancora di più la conoscenza della cultura argentina degli studenti alessandrini, mercoledì 9 e venerdì 11 gennaio, alle 10.30, presso l’Auditorium del
Conservatorio «A. Vivaldi», gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore «Saluzzo-Plana» e del Conservatorio Statale di Musica «A. Vivaldi»,
presenteranno il seguente programma rivolto agli allievi delle Scuole Medie e Superiori:

Istituto di Istruzione Superiore «Saluzzo-Plana» di Alessandria
«LA SUEGRA DEL DIABLO»
Adaptación de una antigua leyenda popular argentina por obra de la Profesora de lengua española Dilia Di Vincenzo
Actuación/Interpretación de las estudiantes de 4°A Linguistico

Leggi Anche
Scrivi un commento