Ristorazione: il “Castagno” vince concorso menu km zero

Ristorazione: il “Castagno” vince concorso menu km zero

Zuppa ai funghi porcini o di farro con fagioli borlotti e cacciagione alla cacciatora.
Questi sono i piatti che hanno permesso alla “Locanda Il Castagno”di Ponteccio di Giuncugnano, in Provincia di Lucca di vincere l’edizione 2009 del concorso Menu a Km Zero, organizzato dal Parco
nazionale dell’Appennino tosco emiliano, in collaborazione con le federazioni provinciali di Coldiretti di Lucca, Massa Carrara, Parma e Reggio Emilia.

L’iniziativa, che fa parte del progetto del Parco Autunno d’Appennino, ha visto la partecipazione attiva di molte persone: sul sito del Parco www.parcoappennino.it sono arrivati 2.842 voti per
eleggere il Menu a km zero preferito.
Nella classifica del concorso, accanto alla “Locanda Il Castagno”, troviamo al secondo posto l'”Osteria Boccondivino” di Pontebosio di Licciana Nardi, in provincia di Massa, che propone la
bresaola lunigiana con scaglie di castagne e la zuppa di farro, e come terzo classificato il Ristorante “Dallo Zio”di Morsiano di Villa Minozzo, nel Reggiano, con i tagliolini di castagne al sugo
di cinghiale e la sella di capriolo arrosto.

Al concorso hanno partecipato 24 ristoranti di tutte le quattro province del Parco nazionale che, per sette week end (dal 3 ottobre al 15 novembre) hanno presentato ai propri clienti menu a base
di prodotti locali e di stagione provenienti dalle campagne vicine.
La premiazione avverrà il 19 dicembre al ristorante vincitore e sarà anche l’occasione per inaugurare la Locanda Il Castagno come centro visita del Parco, in cui turisti, visitatori
e clienti potranno trovare informazioni e materiali sul Parco nazionale.
Ai vincitori verranno offerti spazi pubblicitari sul Parks.it, il portale dei Parchi italiani.

Leggi Anche
Scrivi un commento