Recessione, UNC: il Governo ascolti anche i consumatori

 

Roma – “Al tavolo di confronto sulla crisi economica tra Governo e parti sociali devono sedere anche i rappresentanti dei consumatori”. E’ quanto dichiara
Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, auspicando che il Governo convochi a Palazzo Chigi le associazioni dei consumatori per valutare le misure
più opportune per tutelare i diritti e gli interessi delle famiglie italiane maggiormente colpite dall’attuale recessione.

“La crisi economica internazionale che ha investito seriamente l’Italia -conclude Dona- richiede il coinvolgimento delle forze e delle rappresentanze più qualificate
del Paese per poter affrontare le grandi sfide che il futuro riserba”.

Leggi Anche
Scrivi un commento