Raddoppiano le visite sul nuovo portale web

E’ boom di accessi al nuovo portale della Provincia di Bologna on line da fine aprile. I primi dati utili (relativi al mese di giugno poiché in maggio era ancora in corso
l’aggiornamento degli indirizzi sui motori di ricerca) parlano di accessi praticamente raddoppiati rispetto allo scorso anno.

Le visite registrate dall’1 al 30 giugno sono state infatti 132.383 (erano state 69.439 nello stesso periodo del 2007). La media giornaliera è di 4.412 visite per una durata media
di 7 minuti e 26 secondi a visita (nel giugno 2007 le visite giornaliere erano 2.314 con una durata media di 6,24 minuti).

Nel mese di giugno tra i siti più visitati del portale c’è quello istituzionale (64.673 visite di cui 32.893 nel sito dell’Urp) e quelli di Lavoro (27.581), Ambiente
(6.320), Turismo (6.169), Pianificazione (3.269), Viabilità (3.051), Cultura (2.422) e Agricoltura (2.264).

Addirittura quadruplicato è il numero delle pagine visitate nel portale: sono state 779.485 nel giugno di quest’anno rispetto alle 191.323 del giugno 2007.

Per diffondere i contenuti multimediali presenti nel nuovo portale la Provincia ha inoltre deciso di inserire i propri video su «www.youtube.it» il principale portale
dedicato agli audiovisivi. Lo user «ufficiale» attraverso cui è possibile riconoscere i video inseriti dal nostro Ufficio stampa è
«stampaprobo». Questi video (per ora una trentina) raccontano da un lato la storia dell’Ente (i manifesti storici, la medaglia d’oro, il Premio Provincia?) dall’altro
i progetti realizzati o in corso di realizzazione (attraverso in particolare le puntate della trasmissione settimanale Provincia in) come il Piano dei rifiuti, gli investimenti nella scuola, il
superamento delle barriere architettoniche, il piano di sicurezza stradale, le azioni per il risparmio energetico?.

«Si tratta di un ottimo risultato – è il commento dell’assessore provinciale alla Comunicazione e Sistemi informativi Stefano Alvergna – e insperato almeno per quello
che riguarda la dimensione dell’incremento di visitatori che è davvero importante. Significa che il lavoro fatto dalla Provincia sul nuovo portale, realizzato interamente
all’interno dell’Ente, inizia a dare i suoi frutti e che i cittadini lo stanno apprezzando. Penso in particolare che i servizi on line e i nuovi strumenti multimediali che abbiamo introdotto
potranno attrarre sempre di più anche il pubblico più giovane e in questa direzione va la decisione di entrare come Ente su you-tube. E’ una dimostrazione – conclude
Alvergna – di come in questi anni abbiamo cercato di sviluppare una comunicazione al servizio dei cittadini, pur diminuendo le risorse economiche a disposizione».

Leggi Anche
Scrivi un commento