Racket, Conticello: «più si denuncia più si vince la battaglia contro il crimine»

«Per sconfiggere il racket occorre denunciare gli estortori, più si denuncia, più si vince questa battaglia contro il crimine» lo ha detto all’Agi l’imprenditore
Vincenzo Conticello, titolare dell’Antica focacceria San Francesco di Palermo, che durante il processo (per il quale Confesercenti e Sos Impresa si sono costituiti parte civile) ha indicato i
suoi estortori che sono stati condannati, dopo il fermo di due estortori in seguito alla ribellione di un imprenditore palermitano, gestore della Sala Bingo di Moncalieri.

«Con la denuncia dell’imprenditore di Moncalieri – continua Conticello – mi sento meno solo. Chi paga il pizzo non e’ una persona libera. La denuncia e’ l’unica strada per porre fine a
questo «giogo» pericoloso. Esprimo solidarietà all’imprenditore taglieggiato, complimentandomi per il suo coraggio e ringrazio ancora una volta le forze dell’ordine che
stanno conducendo una grande battaglia di legalità per sconfiggere gli uomini del racket».

Leggi Anche
Scrivi un commento