Quanto valgone le bollicine di CAVA. Confronto col Prosecco, dati 2016

Quanto valgone le bollicine di CAVA. Confronto col Prosecco, dati 2016

QUANTO VALGONO LE BOLLICINE DI CAVA?
Da sempre la Spagna ha il suo “prosecco”, le bollicine metodo classico catalano e dintorni, con minore affinamento dello Champagne, beverine, sempre meno con i vitigni autoctoni, sempre più con l’impronta dello Chardonnay e una zona a macchia di leopardo nell’est della penisola iberica. Centro e capitale è il Penedes, a nord-ovest di Barcellona.

Nel 2016 sono state tirate 260 mio/bott e spedite 245 mio/bottiglie (+0,4% sul 2015), sicuramente il dato delle vendite/consumo coincidono. Di queste “solo” 86 mio/bott sono consumate in Spagna, mentre 159 mio/bott pendono la strada dell’export.

Il 2016 rimarca un calo ancora dei consumi in patria (circa -1%), mentre la crescita all’estero continua con ancora un +1,1% rispetto al 2015.

Il Cava non va come il Prosecco! Infatti i mercati leader come Londra e Berlino segnano una ampia frenata, in parte compensati da Usa e Giappone.

Il prezzo è un fattore determinante, sia come vendita al consumo che come strategia di crescita del valore percepito. Le tipologie “premium”, con prezzo più alto, tengono bene nei nuovi mercati.

 

 

Giampietro Comolli
Editorialista Newsfood.com
Economia, Food&Beverage, Gusturismo
Curatore Rubrica Discovering in libertà
Curatore Rubrica Assaggi in libertà

Contatti: (clicca qui)

 

Leggi Anche
Scrivi un commento