Qualigeo Atlas: La “mappa” delle eccellenze del vecchio continente

Qualigeo Atlas: La “mappa” delle eccellenze del vecchio continente

Roma – Una vera ‘mappa’ europea delle produzioni agroalimentari di qualità, la prima nel suo genere, che racconta in 1.200 pagine gli oltre 850 prodotti Dop, Igp e Stg sparsi nel
Vecchio Continente. Un viaggio nel mondo delle eccellenze alimentari di 22 Paesi, dai formaggi, ai salumi, alle carni, all’olio extravergine e tanto altro, con una parte finale dedicata alla
Svizzera e ad alcune eccellenze del resto del mondo. Tutto questo è Qualigeo Atlas, l’ultima opera della Fondazione Qualivita presentata a Roma alla stampa estera, dopo il suo esordio due
settimane fa a Bruxelles.   

“Il nostro obiettivo – ha precisato il direttore di Qualivita Mauro Rosati – è quello di far comprendere che sulle nostre tavole possono arrivare prodotti sani, certificati, controllati e,
cosa non da poco, buoni. Il tutto a prezzi sostenibili. Abbiamo dato a tutti i produttori certificati lo stesso spazio, sia che si trattasse di grandi realtà che di piccole, con
l’obiettivo di creare una democrazia della qualità. Perché mangiare cibo sano deve essere un diritto di tutti e non solo di pochi che se lo possono permettere”.   

“Questo però – ha proseguito Rosati – è solo il primo passo. Il prossimo sarà l’Enciclopedia, in cui vogliamo raccogliere dai 5 ai 10 mila prodotti agroalimentari di
qualità di 160 Paesi che hanno riconoscimento locale e valenza economica”.

Il progetto, ha rivelato Rosati, “é stato proposto all’Expo 2015 che si è dimostrato molto interessato e dovrebbe, appunto, essere presentato in concomitanza con quell’evento. Noi
però siamo intenzionati a realizzarlo comunque per poter offrire ai consumatori una banca dati di riferimento di tutte le indicazioni geografiche di qualità esistenti nel
mondo”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento