Profondo rosso sulle borse asiatiche

 

Sui mercati finanziari si annuncia un’ altra giornata di passione, e i primi segnali vengono come sempre dalle borse asiatiche,a loro volta condizionate dalla chiusura in rosso di Wall
Street.

Le piazze asiatiche precipitano, spinte dalla paura per la recessione e, nel caso specifico, dalla caduta delle esportazioni giapponesi verso l’occidente.

A Tokyo, principale piazza finanziaria asiatica, l’ indice Nikkei è arrivato a perdere fino al 5,52 % , al livello più basso da cinque anni, prima di ridurre le perdite e
chiudere a – 2,46%.

Male anche le altre borse asiatiche, tutte sulla scia di Wall Street che ieri ha chiuso a – 5,49.

A poco è giovato finora l’ annuncio arrivato dagli Stati Uniti di un G20, in pratica un vertice mondiale , per discutere la crisi economica si terra’ il 15 novembre nell’area di
Washington .

 

Leggi Anche
Scrivi un commento