Premio Godio 2010: I vini eroici di montagna accompagneranno i piatti preparati dai finalisti

Premio Godio 2010: I vini eroici di montagna accompagneranno i piatti preparati dai finalisti

Aosta – Una selezione di vini rappresentativi della viticultura di montagna non poteva mancare all’interno del Premio Godio 2010. Il premio
infatti è il momento più atteso della manifestazione Autunno in Val d’Ultimo, evento di cultura gastronomica che fonde arte culinaria e gastronomia di qualità con i
prodotti della valle e le tradizioni dei contadini di montagna.

I vini di montagna proposti dal Cervim (Centro di ricerche, studi e salvaguardia della viticoltura di montagna e/o in forte pendenza) accompagneranno i piatti preparati dai finalisti al
premio, tutti cuochi locali di altissimo livello.

Un vino per essere eroico deve provenire da vigneti che hanno almeno una di queste caratteristiche: 30% di pendenza, 500 metri slm, essere posti su terrazzamenti, o coltivati in piccole isole.

Il programma della manifestazione è ricco di appuntamenti e opportunità: oltre gustarsi lo showcooking dei finalisti di questa edizione del Premio Godio, ci si potrà
immergere in un mercatino di prodotti tipici locali, ascoltare musica e naturalmente conoscere e assaggiare i vini eroici di montagna proposti dal CERVIM.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento