Povertà: Coldiretti, crisi economica fa più paura della guerra

 

La crisi economica e finanziaria spaventa il 39 per cento degli italiani e fa più paura della guerra (25 per cento). E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti Swg sui
comportamenti dei cittadini divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat che hanno evidenziato la presenza di 7,5 milioni di poveri in Italia.

Di fronte ai recenti avvenimenti prevale la paura di diventare poveri, ma dall’indagine Swg Coldiretti emerge che le altre preoccupazioni degli italiani riguardano la
contaminazione dei cibi (16 per cento), i cambiamenti climatici (12 per cento) ed il razzismo (8 per cento).

L’aumento dei prezzi alimentari – sottolinea la Coldiretti – incide sopratutto sugli anziani e sulle famiglie numerose con le coppie con tre o piu’ figli che destinano porzioni
più elevate del proprio reddito all’acquisto di cibi e bevande con una percentuale superiore del 21 per cento della spesa complessiva.

In particolare l’analisi Ref per Ancc-Coop evidenzia che le coppie di anziani a causa dell’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari spenderanno – conclude la Coldiretti –
325 euro in più all’anno.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento