Porto San Giorgio (FM): Il consorzio IMT partecipa alla 1° edizione di “Vongolopolis”

Porto San Giorgio (FM): Il consorzio IMT partecipa alla 1° edizione di “Vongolopolis”

Porto San Giorgio (FM) – “Sappiamo sempre che pesci prendere” è questo lo slogan della campagna promozionale di Vongolopolis 2012, iniziativa
promossa dalla Regione Marche per la promozione del pesce dell’Adriatico. Dal 27 al 29 luglio a Porto San Giorgio tra gli stand, le degustazioni e i
dibattiti saranno protagonisti oltre al pesce anche la migliore produzione vitivinicola marchigiana rappresentata al gran completo dall’Istituto Marchigiano di Tutela vini.

“L’obiettivo della partnership con “Vongolopolis” è valorizzare tutto l’insieme delle produzioni marchigiane – afferma Alberto Mazzoni, Direttore del Consorzio Imt e prosegue – occorre
dare ampio respiro a questo tipo di iniziative che rafforzano le produzioni locali e ne sensibilizzano il consumo tra i giovani – e continua – un motivo per dare valore alle nostre ricchezze
naturali e alimentari “.

I vini marchigiani accompagneranno i momenti più importanti dell’intera manifestazione che si snoderà dal centro storico al porto tra assaggi di specialità marinare,
menù e merende di pesce nei ristoranti, piatti tipici e ricette proposte dai migliori chef del territorio, il tutto bagnato da un buon bicchiere di Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc,
dal Bianchello del Metauro Doc, fino ai Colli Maceratesi Bianco e al Verdicchio dei Castelli di Jesi Spumante Doc. Chi si cimenterà tra degustazioni e laboratori del gusto potrà
scoprire i mille volti dell’enologia marchigiana.

L’industria del pescato per le Marche rimane ancora oggi l’attività trainante dell’economia regionale assieme a quella turistica a cui si accompagna quella vitivinicola rappresentata
dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini che riunisce 1050 soci, 200 imbottigliatori che rappresentano 16 denominazioni distribuite su tre provincie Pesaro-Urbino, Ancona e Macerata, con una
superficie vitata di circa 9.000 ha e che commercializzano il 90% del vino marchigiano all’estero. Il valore economico di questo comparto in continua crescita è dato da 20 aziende che
rappresentano il 70% dell’intera produzione e solo 4 di esse forniscono il 75% della produzione di Verdicchio. L’eccellenza di questa regione è testimoniata dai riconoscimenti nelle
principali guide di settore nazionali ed internazionali.

www.imtdoc.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento