Pigato Vitonicola Durin: Vini degni della Terra di Mezzo

Pigato Vitonicola Durin: Vini degni della Terra di Mezzo

logo-durinPresentiamo l’azienda Vitonicola Durin di Savona, una bella realtà fra mare e monti
Vini degni della Terra di Mezzo

Alle volte per fare un viaggio tramite i secoli o ancora meglio attraverso l’immaginario di uno scrittore, non bisogna prendere l’areo e percorrere distanze immense. Alle volte basta assaporare un buon calice di vino.

È il caso dell’azienda vitivinicola Durin di Ortovero in provincia di Savona. La Durin, il cui nome riecheggia (in maniera casuale ma forse per questo molto più suggestiva) lo “storico” capostipite della dinastia dei Nani nell’universo letterario ideato da Tolkien, è una delle realtà del comparto dei vini più in evidenza in questi ultimi anni. Infatti l’azienda savonese è stata citata, con giudizi oltremodo lusinghieri, nelle più prestigiose guide di vini nazionali: da “Vini buoni d’Italia 2013”, passando per “Slow Wine 2013” sino a recenti articoli apparsi sulle riviste specialistiche. Eppure (o forse proprio per questo), nonostante i successi contemporanei, la Durin affonda le radici nella storia. Infatti l’azienda nasce quasi un secolo fa ed è oggi condotta da Antonio Basso e dalla moglie Laura, eredità del nonno Giacomo Isidoro, detto appunto Durin.

agricola-durinQuindi la tradizione di una famiglia che ha dedicato i propri sforzi a rendere sempre migliori le proprie vigne, si rispecchia nei traguardi conseguiti nell’oggi. Bere un calice di Durin “significa assaporare la storia dei mie nonni, le vite contadine vissute tra le montagne e il mare di me e di mia moglie” dice Antonio Basso per raccontare cosa sia per lui “lavorare in vigna”.

La Durin propone una vasta gamma di vini che vanno dall’ottimo Riviera Ligure di Ponente I S-Cianchi 2011 (presenta sentori di frutta matura, bella complessità gustativa e ricco di aromaticità), passando per i meno complessi ma sempre molto gustosi Riviera Ligure di Ponente Vermentino Lunghera 2011 e Riviera Ligure di Ponente Pigato Braie 2011, arrivando ai più semplici e molto apprezzati dal gentil sesso Granaccia 2011 e Riviera Ligure di Ponente Pigato 2011. Grazie alla “storicità intrinseca” del sito (Ortovero è infatti fin dall’antichità un insediamento agricolo di grande importanza, conosciuto sia dagli antichi popoli Liguri che dai romani), l’azienda produce anche ottimi olii che hanno avuto l’onore di comparire nella “Guida agli Extravergini 2012”, sorta di “Oscar” in quest’ambito.

durin-pigato-300x300

 

“Tra il verde frondoso e il blu guizzante sorge il vino fluente che rallegra le serate di luna piena”. Sembra quasi l’inizio di un capitolo di Tolkien, ma in realtà è soltanto una frase che racchiude bene lo spirito e, perché no, il sapore di un vino Durin: forte come la roccia, leggero come l’acqua.

 

https://www.durin.it

Mattia Nesto
Newsfood.com

 

 

 

—————————

 

vedi anche:

 

http://www.newsfood.com/durin-presenta-il-suo-spumante-affinato-nelle-grotte-di- toirano/
7 giu 2013 Nuova frontiera dell’enologia.Durin ha individuato le grotte come luogo ideale per la sua prima ‘bollicina’ creata secondo il metodo classico …
29 apr 2014 Durin ha individuato le grotte come luogo ideale per la sua prima ‘bollicina’ creata secondo il metodo classico con rifermentazione in bottiglia …
viene vinificato dall’Azienda Durin ed compone il poker delle DOC locali, assieme a Rossese, Pigato e Vermentino. Come ricorda Luciano Pasquale, presidente …
Durin ha individuato le grotte come luogo ideale per la sua prima ‘bollicina’ creata secondo il metodo classico con rifermentazione in bottiglia prodotta con uve …
9 giu 2014 … 9 Vino, così si produce senza solfiti Durin presenta il suo spumante affinato nelle Grotte di Toirano · 21 Vino, così si produce senza solfiti …
… Vineyard Tour 2012″ · 9 Magis, il progetto di sostenibilita della produzione del vino Durin presenta il suo spumante affinato nelle Grotte di Toirano. Tagged.
Leggi Anche
Scrivi un commento