“Piccola Tavola” Slow Food Caccamo presso l’Azienda Agrituristica Cicala

“Piccola Tavola” Slow Food Caccamo presso l’Azienda Agrituristica Cicala


Il Consiglio della Piccola Tavola (o Comitato di Condotta), che si riunisce una volta al mese, è l’organismo di direzione politica e operativa dell’Associazione Slow Food Caccamo Himera
Monti Sicani.


Praticamente è il Teem che guida la Condotta n° 570, organizzazione che interessa i 25 comuni dell’Himera ai Monti Sicani con sede a Caccamo.


Negli incontri, infatti, oltre alla scelta delle strategie e delle attività future del sodalizio, si applicano le decisioni delle Assemblee di Condotta, s’individuano i temi di grandi
campagne territoriali, si stabiliscono le norme e le regole operative per l’ingresso delle Aziende produttive e per l’adesione dei nuovi soci. Ed anche per i disciplinari dei prodotti
d’eccellenza del territorio Himera – Sicani.


Si discute sulla programmazione degli eventi realizzati e su quelli futuri.


L’organismo si compone di 9 membri, effettivi , e di 25 delegati in rappresentanza di tutti i 25 comuni che ne fanno parte.


La Slow Food Caccamo, fondata da Franco Pecoraro (attuale fiduciario), vuole essere un promotore di sviluppo sociale, civile ed economico del Territorio Himera Monti Sicani e s’ispira ai canoni
ed alla filosofia di Slow Food.


Fondata nel 1986 da Carlo Petrini, Slow Food è un’associazione internazionale che conta circa 100 mila iscritti in 130 Paesi, con sedi in Italia, Germania, Svizzera, Stati Uniti,
Francia, Giappone e Regno Unito.


Persegue diverse finalità e mira al raggiungimento di molteplici obiettivi.


Fra questi spiccano: l’acquisizione di una dignità culturale sui temi legati al cibo, al vino, all’alimentazione ed alle scienze gastronomiche nel loro complesso; l’impegno ad educare i
cittadini alla cultura alimentare e verso una diversa qualità della vita, fatta del rispetto dei tempi naturali, dell’ambiente e della salute dei consumatori, favorendo l’utilizzo di
quei prodotti che ne rappresentino la massima espressione qualitativa.


Inoltre la sua azione è tesa a favorire una qualità del cibo, rispettosa di tre elementi imprescindibili:


Buono, Pulito e Giusto -bontà organolettica, sostenibilità ecologica dei processi produttivi, distributivi e di consumo, rispetto della giustizia sociale e della dignità di
tutte le persone coinvolte nella filiera alimentare.


La Programmazione è stata dibattuta, alla presenza del socio Slow Food, Alberto Agosta Cecala, e degli altri Titolaredell’Azienda Agrituristica Cicala, Enrica Agosta Cecala e Giuseppe
Faso.


Lo chef Nino Zagone e la stessa Enrica(Chirurgo Pediatra) hanno cucinato per i soci Slow Food, prendendoli per la gola, con portate di grande pregio, come le tagliatelle fatte da Enrica con
cardi e pancetta, o gli involtini di melanzane alla parmigiana con interno bucatini e pan grattato, e tanti altri piatti preparati con prodotti tutti locali, accompagnati da nobili vini del
Territorio.


Azienda Agrituristica Cicala


Contrada Misa
Caccamo (PA)


tel. 091 8122043
cel. 3345316232



Ufficio Stampa: 
Slow Food Caccamo:
Tel. 339.8094923
slowfoodcaccamo@alice.it 


Giuseppe Danielli NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento