Petrolio: nuovo record a 117,05 dollari

Il petrolio sfonda quota 117 dollari e raggiunge il nuovo record a 117,05 dollari al barile sul mercato elettronico after hours di New York. A pesare sulle quotazioni, le dichiarazioni del
segretario generale dell’Opec Abdullah Al-Badri, che ieri ha escluso aumenti di produzione.

«Prezzi del petrolio troppo alti pesano sull’economia mondiale per 500 miliardi di dollari ogni 10 dollari di aumento del prezzo del barile». Ad affermarlo, intervenendo all’Ief,
è il presidente del Consiglio, Romano Prodi».

Leggi Anche
Scrivi un commento