A Pescara dal 18 al 20 luglio andrà in scena la ventinovesima edizione di “Mediterranea”

A Pescara dal 18 al 20 luglio andrà in scena la ventinovesima edizione di “Mediterranea”

Conto alla rovescia per la tappa più “Mediterranea” del Girolio d’Italia del Ventennale, il tour organizzato dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio in collaborazione con i coordinamenti regionali dedicato ai temi dell’Expo 2015 ma soprattutto ai primi venti anni di attività di ANCO, nata nel 1994 a Larino e oggi con sede a Siena.

La prossima sarà una tappa più “Mediterranea” del solito perchè si svolgerà a Pescara in Abruzzo, dove dal 18 al 20 luglio andrà in scena la ventinovesima edizione di “Mediterranea”, la più grande fiera dell’agroalimentare in Abruzzo che raccoglie ogni anno oltre trentamila visitatori e circa sessanta espositori, che quest’anno si aggiudica l’unica tappa abruzzese del Girolio. Un grande evento a cui parteciperanno tutte le Città dell’Olio abruzzesi in uno spazio a loro dedicato – messo a disposizione dalla CCIAA di Pescara Mercatini del Girolio d’Italia – all’interno di Mediterranea, e che sarà il palcoscenico di tutta una serie di iniziative dedicate all’olio tra cui i corsi di degustazione in abbinamento ai prodotti dell’eccellenza gastronomica locale per adulti e bambini – sabato 19 e domenica 20 luglio – e mostre dedicate alle civiltà dell’olivo.

Tre i momenti istituzionali: oltre alla cerimonia di passaggio di tappa, a Pescara si terrà anche – ospitata dalla CCIAA – l’Assemblea annuale dei Soci e il Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, e il convegno dedicato a “Promozione del territorio e turismo dell’olio: dalla programmazione alla comunicazione”, a cui interverranno – oltre al Presidente di ANCO Enrico Lupi che ripercorrerà i primi venti anni dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio – il giornalista enogastronomo Carlo Cambi sui valori di un territorio come strumento di marketing per le aziende, Chiara Della Pasqua del Ministero Politiche Agricole Dipartimento Politiche Comunitarie sulla “nuova programmazione 2014-2020: opportunità per le imprese dell’agroalimentare” e Sara Bardelli dell’AIFB-Associazione Italiana Food Blogger a proposito del ruolo dei social network e dei foodies nella promozione e valorizzazione delle tipicità e territori. Il convegno sarà moderato dal Giornalista Giorgio D’Orazio e sarà introdotto da una raccolta di testimonianze di personaggi legati alla vita associativa del territorio nei trascorsi venti anni e dal saluto delle autorità locali.

Da non perdere poi, la parte più ghiotta dell’evento: alle 19 si alzerà il sipario su Mostra Mediterranea 2014 con un’area dedicata allo street food, due degustazioni esperienziali sulla birra tipica abruzzese e sul vino che si ripeteranno per tutti e tre i giorni, così come gli show cooking accompagnati da degustazioni di eccellenze enologiche abruzzesi tenuti dallo Chef Stellato Nicola Fossaceca, che condurrà i presenti in un viaggio emozionale tra innovazione e tradizione, dagli allievi dell’IPSSAR De Cecco di Pescara che si confronteranno in due squadre di giovanissimi cuochi per aggiudicarsi lo scettro di miglior chef emergente 2014 e lo Chef Stellato Niko Romito, chiamato a raccontare come materie prime povere – star della serata sarà infatti il pesce dimenticato – possano trasformarsi in raffinati piatti gourmand.

www.cittadellolio.it

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento