Pesca: Coldiretti, proteggiamo aree ma non fermiamo imprese

Pesca: Coldiretti, proteggiamo aree ma non fermiamo imprese

Impediamo temporaneamente la pesca nelle aree di sviluppo delle forme giovanili, cosiddette di nursery, per un periodo prolungato, ma non fermiamo le imprese per non lasciare al prodotto di
importazione campo libero nell’ occupare mercati che sarebbe poi impossibile da recuperare al Made in Italy.

E’ quanto afferma Tonino Giardini presidente di Impresapesca (Coldiretti) nel commentare la predisposizione da parte del Ministero di uno schema di decreto che dispone un fermo straordinario
obbligatorio e un fermo straordinario supplementare, dopo l’entrata in vigore regolamento Europeo per la Pesca nel Mediterraneo, in vigore in Italia dal primo giugno, avrà sul
settore.

Coldiretti.it
Redazione NEWSFOOD.com + Web TV

Leggi Anche
Scrivi un commento