Perugia: Festival Internazionale del Giornalismo 1-5 aprile 2009

 

L’«Editoriale» del Festival Internazionale del Giornalismo 2009 sarà a cura di Sergio Romano, firma tra le più autorevoli del giornalismo italiano, e
tratterà il tema Giornalismo, poteri e responsabilità. L’appuntamento con uno dei principali editorialisti del Corriere della Sera è previsto per
giovedì 2 aprile 2009 alle ore 11.00.

La sua preparazione giuridico-letteraria, la sua conoscenza storica e la sua esperienza diplomatica che lo ha visto ambasciatore della Nato prima e ambasciatore a Mosca durante i
cruciali anni della perestrojka, emergono nei suoi numerosi libri tra cui l’autobiografia Memorie di un conservatore, dove rivela di scegliere tale definizione consapevole
che in Italia «l’unico modo per essere liberale sia quello di non proclamarlo».

Il keynote speech sarà tenuto da Seymour Hersh, giornalista dell’autorevole settimanale americano The New Yorker, sabato 4 aprile 2009 alle ore 11.00. Hersh è uno dei
più importanti giornalisti investigativi al mondo. Vincitore del Premio Pulitzer nel 1970 per l’inchiesta sul massacro di My Lai durante la guerra in Vietnam.

Sempre attento alle strategie politiche e militari degli Stati Uniti, fu il primo giornalista, nel maggio del 2004, a pubblicare le notizie relative agli abusi dei soldati statunitensi
a danno dei prigionieri nel carcere di Abu Ghraib, vicino Baghdad. I suoi ultimi articoli riguardano i presunti piani di attacco del governo americano contro l’Iran.

Vuoi fare il volontario al Festival Internazionale del Giornalismo? Qui trovi tutte le indicazioni per entrare a far parte dello staff. Compila il form oppure contattaci per ulteriori
informazioni. Se la tue domanda sarà accettata, sarai contattato dell’organizzazione per un colloquio preliminare.

Lavorare al Festival significa lavorare in squadra e avere l’opportunità di conoscere firme importanti del giornalismo italiano e internazionale.

L’organizzazione provvederà al vostro sostentamento quotidiano: ai volontari saranno consegnati dei buoni pasto da consumare presso la mensa universitaria.

Al termine del Festival ti verrà riconosciuto un attestato di participazione all’evento.

I compiti dei volontari:

Addetti e logistica sale

I compiti degli addetti alle sale consistono nell’assistenza al pubblico durante gli eventi e nella logistica del palco e/o tavolo dei relatori. Controllare le prenotazioni del
pubblico prima dell’evento, mostrare i posti a sedere ancora disponibili, verificare che la sala sia in ordine al momento dell’inizio dell’evento sono alcuni esempi di
attività da svolgere per questo tipo di ruolo. Inoltre, durante gli incontri bisognerà assistere all’evento e portare il microfono a coloro che dal pubblico vorranno
rivolgere domande agli speakers e alla fine supervisionare l’uscita del pubblico e allestire la sala per l’incontro successivo.

Reception e Infopoint

L’infopoint del Festival allestito nel centro storico di Perugia è la prima tappa per ogni visitatore della manifestazione. Cordialità e simpatia sono
caratteristiche necessarie per svolgere questo ruolo. La reception invece è allestita all’interno dell’hotel Brufani dove alloggiano tutti gli speaker del Festival.
Il compito degli addetti alla reception è di accogliere gli ospiti, dare informazioni generali sulla manifestazione e dettagli sulle modalità dell’ospitalità.
È importante per svolgere al meglio questo ruolo parlare almeno una lingua straniera (preferibilmente inglese).

Accoglienza e accompagnamento

A chi si occuperà di questo compito saranno affidati due o tre ospiti al giorno. L’ospite andrà accompagnato alla location stabilita per il suo incontro,
accertandosi che sia microfonato dai tecnici prima dello stesso. Naturalmente per l’accompagnamento degli ospiti stranieri richiediamo un’ottima conoscenza
dell’inglese e/o della lingua madre dell’ospite (inglese, francese, spagnolo…).

Ufficio stampa

Vuoi fare un’esperienza in questo campo, affiancando la squadra di giornalisti del festival? Proponiti per scoprire i segreti (e le fatiche) delle media relations. Se parlate due
lingue è meglio.

Redazione magazine e gestione sito

Curare un magazine online non è un compito semplice, oltre alla capacità di scrivere articoli e intervistare gli ospiti, potresti avere bisogno di usare diverse
applicazioni per completare il tuo articolo con immagini, video, link ad altri siti. Quindi è necessaria una buona conoscenza informatica e di editing.

Fotografo

Per ricoprire questo ruolo basta possedere una macchina fotografica digitale. Scrivi nella sezione note il nome del modello della tua macchina fotografica e i programmi di editing che
sai usare.

Video

È richiesta la capacità di realizzare videointerviste e riprendere gli eventi, con particolare attenzione all’atmosfera del Festival, agli ospiti, alla città
e al pubblico. Scrivi nella sezione note il nome del modello della tua videocamera e i programmi di montaggio video che sai usare.

Gli articoli, le foto, le videointerviste, i comunicati stampa porteranno tutti la firma dell’autore.

Contattare non oltre il 30 gennaio 2009

volontari@festivaldelgiornalismo.com
info@festivaldelgiornalismo.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento