'Per l'economia toscana 15 miliardi di investimenti entro il 2010'

Toscana, 17 Novembre 2007 – «L’anno prossimo le tasse in Toscana non aumenteranno, l’IRAP resterà al 3,9% per artigianato e industria e restano confermate le agevolazioni
degli anni precedenti (Irap al 3,25% per le nuove imprese giovanili, al 3,75% per le imprese montane, al 3,75% per le imprese etiche) mentre resta anche il premio per chi inquina di
meno».

L’assessore regionale al bilancio, Giuseppe Bertolucci, interviene domani – domenica 18 novembre – all’inaugurazione della nuova sede versiliese di CNA a Pietrasanta (“segnale positivo e di
dinamicità”) con un messaggio fortemente centrato sul ruolo della Regione a sostegno dello sviluppo nell’economia toscana.

«Accrescere la competitività, sostenere l’innovazione, qualificare il welfare, difendere l’ambiente, far crescere occupazione ed equità sociale»: sono i pilastri
dell’intervento della Regione e si concretizzano in 25 progetti per 15 miliardi di investimenti dal 2006 al 2010. Nel solo 2008 – è l’annuncio di Giuseppe Bertolucci – saranno investiti
due miliardi e 115 milioni di euro. Un altro miliardo e 56 milioni di euro saranno investiti, sempre nel 2008, per favorire competitività aziendale e altri 600mila euro andranno in un
fondo destinato alle vittime degli infortuni sul lavoro.

Molte altre le cifre portate dall’assessore Bertolucci nel saluto agli artigiani di Pietrasanta per confermare l’impegno della Regione a sostenere la capacità delle aziende artigiane
«di competere e di crescere».

Mauro Banchini

Leggi Anche
Scrivi un commento