Pennarelli per bambini: quelli cinesi possono essere cancerogeni

Pennarelli per bambini: quelli cinesi possono essere cancerogeni

 

Roma – Pennarelli cancerogeni per bambini dalla Cina.

L’allarme nasce da un comunicato ADUC del settembre 2008 in merito alle tempere per dita a uso infantile che secondo una indagine condotta in Svizzera contenevano ftalati e
nitrosammine.

Dal nostro comunicato scaturi’ una interrogazione parlamentare dei senatori Donatella Poretti e Marco Perduca alla quale ha risposto ora il ministero della Salute che, in riferimento ad
8 tipologie di prodotti, ha evidenziato la presenza di benzene (cancerogeno di 1a categoria) nel 75% dei pennarelli e nel restante 25% la presenza di piombo e cromo, entrambe al di
sopra dei limiti fissati dalla normativa.

Nel 62,5% dei casi il produttore e’ la Cina, nel restante 37,5% il Paese e’ sconosciuto. Le indagini sono in corso e nel frattempo gli articoli in questione sono stati sequestrati.

Ai genitori consigliamo di verificare la provenienza di colori e pennarelli e di evitare l’acquisto di prodotti cinesi almeno fino a quando non saranno concluse le indagini. Da evitare,
comunque, l’acquisto di prodotti privi della indicazione del Paese di origine.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Leggi Anche
Scrivi un commento