Pavia scommette sui sapori, a Natale «Il cesto pavese» sotto l’albero

Pavia scommette sui sapori, a Natale «Il cesto pavese» sotto l’albero

La Cupola Arnaboldi, nel cuore del centro storico di Pavia, si trasforma per un giorno in temporary shop della migliore qualità enogastronomica di casa.

Domenica 12 dicembre, a partire dalle 10, andrà in scena «Il cesto pavese». Il popolo dei buongustai, pavesi e non, avranno la possibilità di muovere alla scoperta dei
migliori sapori locali, di acquistare e far realizzare cesti da regalare o regalarsi per far grande il Natale. In passerella vini, salami, formaggi, miele, riso, dolci e mostarda targati
provincia di Pavia. E’ un’iniziativa in sinergia con il Distretto Urbano del Commercio e la giunta comunale del sindaco Alessandro Cattaneo. Per gli appassionati allo shopping in tutte le
declinazioni, saranno aperti anche i negozi del centro città. Gusto sotto l’albero per riscoprire la storia e l’identità produttive di un territorio che ha molto da offrire.
Il presidente del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Paolo Massone, annuncia una domenica da non perdere: «Abbiamo capito che la qualità in tavola è il nostro valore
aggiunto, ora vogliamo farlo sapere a tutti e per questo uniremo i nostri sforzi in Cupola Arnaboldi. Da pochi giorni il nostro Consorzio ha dato vita insieme ai ristoratori di Pavia alla
campagna “Degusta pavese”, per spingere gli appassionati alla buona cucina e ai sapori autentici, a riavvicinarsi con convinzione al gusto chilometri zero. Vogliamo risvegliare il mondo
consumatore, bombardato da messaggi sbagliati, perché si torni a cercare sulle etichette la filiera di casa. Il vero valore aggiunto è far conoscere i nostri sapori e farli
incontrare, con stile, alle famiglie. Ci rivolgiamo a chi a tavola cerca, ogni giorno, qualcosa d’assaporare con i sensi e con il cuore».

Leggi Anche
Scrivi un commento