Parmalat: in borsa (-21%) non riesce a far prezzo

 

Milano – Parmalat paga in Borsa la sconfitta contro Citigroup.

Un tribunale del New Jersey ha condannato il gruppo di Collecchio a pagare 364 milioni di dollari come risarcimento danni alla banca. Il titolo non riesce a fare prezzo e resta sospeso
per eccesso di ribasso con un calo teorico superiore al 21 per cento.

Parmalat ricorrerà in appello, ma se il provvedimento dovesse essere confermato Citigroup, che ad oggi non è azionista di Parmalat, otterrà azioni del gruppo di
Collecchio, pari a circa l’1 per cento.

Parmalat, in una nota pubblicata in serata, ha ribadito il suo punto di vista secondo il quale la banca Usa “ha avuto un ruolo importante nel contribuire al collasso finanziario del
gruppo”.

Dopo una sospensione per eccesso di ribasso che impediva alle azioni di entrare in negoziazione continua, ora il titolo cede il 14% a 1,36 euro.(ANSA)

 

Leggi Anche
Scrivi un commento