Parmalat: 5 Manager appartenenti al Gruppo Morgan Stanley indagati per concorso esterno nel Crac Parmalat

Parma – La procura di Parma ha chiesto il rinvio a giudizio di cinque manager o ex manager del gruppo bancario Morgan Stanley, accusati di concorso esterno nel crac Parmalat. Il
Pm Vincenzo Picciotti ha pronunciato la sua requisitoria di fronte al Gup del Tribunale di Parma.

Il prossimo 6 marzo parleranno le difese, mentre la decisione del giudice è attesa per il successivo 23 marzo. Intanto è stata fissata al 10 marzo la data del processo
Eurolat, che in parte è tornato a Parma dopo la decisione della Cassazione sul ricorso presentato dalla procura di Parma contro il provvedimento del Gup Roberto Spanò.

Secondo Palazzo dei Marescialli, l’accusa di bancarotta fraudolenta può convivere con quella di estorsione e tra le due imputazioni, contrariamente a quanto sostenuto dal Gup nel
decreto di proscioglimento emesso, lo scorso aprile, a favore di Cesare Geronzi, Sergio Cragnotti e Riccardo Bianchi Riccardi nel filone Eurolat del processo Parmalat, non c’é
“alcuna inconciliabilità”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento