Padova: Auto e Moto d'Epoca 2008 – A Padova il «Rombo della storia»

 

1.200 espositori su oltre 90.000 mq di superficie con più di 2.000 vetture i numeri di questa 25° edizione. Tre le sezioni della rassegna: case automobilistiche e
motociclistiche, club e scuderie, commercianti e restauratori, ricambistica e modellismo. Tra i grandi marchi presenti: Alfa Romeo con modelli d’antan e la novità Mito;
Porsche, nel sessantesimo anniversario dalla fondazione con i suoi gioielli, e Maserati con le vetture che hanno fatto la storia della casa del Tridente. In rassegna Lancia con le sue
«sportive». Fiat: veicoli commerciali e station wagon dalle origini al nuovo Fiorino Qubo. Pubblico delle grandi occasioni per l’Asta Coys e i suoi lotti da sogno: tra
le vetture all’incanto anche la Ford Thunderbird impiegata nelle riprese del film «Thelma e Louise»
.

1.200 espositori su oltre 90.000mq con più di 2.000 vetture in mostra. Con questi numeri si presenta ai nastri di partenza «Auto e Moto d’Epoca» alla Fiera di Padova
dal 24 al 26 ottobre 2008. La rassegna, giunta alla venticinquesima edizione, è l’evento di riferimento per appassionati e collezionisti, collocandosi come il
più grande mercato europeo di compravendita di auto e moto.

Tre le anime della manifestazione: case automobilistiche e scuderie, commercianti e restauratori, ricambistica e modellismo.

Nel primo segmento spazio alle case automobilistiche ufficiali con la presenza di Fiat, Lancia, Maserati, Alfa Romeo, Mercedes, e nel comparto moto, Ducati, che
porteranno in Fiera i modelli che hanno segnato la storia e lo stile dei rispettivi marchi.

La casa del «Biscione» tra storia e futuro con una carrellata all’insegna della sportività, stile e tecnologia, che dai suoi preziosi esemplari storici arriva
all’ultima nata in casa, la «Mito», compatta sportiva realizzata per una nuova generazione di alfisti.

Porsche, che festeggia proprio quest’anno il suo sessantesimo anniversario, parteciperà coralmente con i suoi Registri Storici. Saranno infatti offerte all’ammirazione dei
visitatori una decina di vetture storiche e classiche dei modelli 356, 914, 912 e 911. Non mancherà uno spazio dedicato al settore ricambi «Porsche Classic» ed
un’area di convivialità e ristoro per i soci dei tre Porsche Club o per quelli che intendono diventarlo.

Il Maserati Club esporrà due vetture storiche assieme all’ultima nata del Tridente, la Quattroporte S., vi sarà anche un corner dedicato dove sarà possibile
acquistare merchandising Maserati.

Per Fiat attenzione puntata sulle station wagon e veicoli commerciali, con un viaggio nel concetto di multispazio che dai primi veicoli approda al nuovo «Fiorino Qubo».

Oltre cento i club storici e registri di marca, tra cui spicca la partecipazione dell’ASI – Automotoclub Storico Italiano, con le vetture da rally degli anni’70, indispensabili per
gareggiare nelle avvincenti gare di regolarità: Fulvia HF, AlpineA110, 124 Abarth, Mini Cooper, A112 Abarth, affiancate da autentiche rarità quali Isotta Fraschini, Alfa6
e 8C, Ferrari 250SWB, TDF e California, Maserati A6CGS, Mercedes SSK500 e 540k, Aston Martin DBR1 e DBR3S, Jaguar CeD Type e XKSS. Presente anche la Polizia di Stato con una collezione
di «volanti storiche» provenienti dal suo Museo delle Auto di Roma.

Quest’anno il Lancia Club sarà presente con uno stand dedicato alle automobili sportive di Casa Lancia. Lo stand, realizzato in collaborazione con FIATGROUP, vedrà anche
la presenza dei club di modello riconosciuti dalla Lancia. Appia, Aurelia, Lambda sono solo i nomi di alcune vetture che saranno esposte accanto alla Delta.

Il settore dedicato a commercianti, restauratori e preparatori presenta uno spazio di circa 8.000 mq ai padiglioni 5, 11 e 14 dove sarà possibile ammirare ed acquistare anche
capolavori dell’automobilismo da collezione del dopoguerra e qualche raro anteguerra autentico pezzo da museo. Una serie di modelli Abarth saranno presenti nel pad. 11 insieme
all’INSTANT CLASSIC ed ai Top Ten Dealers del settore mentre nel pad. 5 marchi italiani prestigiosi come Nardi e Ruote Milano Carrozzeria Gran T. esporranno le loro meraviglie, non
mancheranno inoltre le Auto Americane, le Lussuose Tedesche e le Sportive Inglesi.

Al pad. 14 confermata sia la presenza di aziende legate al mondo degli accessori per auto sia del consueto settore dedicato alle Scuderie da Rally e reparti corse con la ventilata
presenza di Sandro Munari e Biasion con le loro vetture ufficiali che li hanno visti protagonisti di titoli Mondiali in tutte le competizioni. Infine novità il Museo
Prototyp di Amburgo, per la prima volta alla manifestazione, presenterà la propria collezione di auto e i nuovi sistemi interattivi di cui il museo è dotato per far
vivere nel modo più realistico possibile, la passione delle quattro ruote.

La terza sezione è una sorta di «paradiso» per tutti gli appassionati alla ricerca di ricambistica e memorabilia con oltre 750 espositori di otto paesi (Germania,
Spagna, Olanda, Francia, Austria, Belgio, Gran Bretagna, Italia). Un’ offerta completa di accessori auto e moto, aziende di cerchi e gomme, preparazioni motoristiche, documentazioni e
libretti d’uso per rendere speciale la propria vettura. Vasta l’offerta di ricambi per Alfa, Lancia, Abarth, Fiat, Maserati, Porsche, Ferrari, mentre per le due ruote specialisti
dei grandi marchi italiani quali Vespa, Moto Guzzi e Gilera.

Ricca la presenza di due fra le categorie più attese dal pubblico: i ricostruttori di lamierati che creano direttamente lo stampo e i meccanici «in pensione»
diventati preziosi ricambisti e maestri insostituibili nella risoluzione di problemi delle vetture. In fiera anche espositori di biciclette d’epoca, appartenute a prestigiosi
ciclisti. Ampia l’area dedicata al modellismo con modelli obsoleti, giocattoli in latta a tiratura limitata e modelli unici e a dimensioni reali per soddisfare collezionisti e amatori.

Ricco il calendario degli eventi, dall’Asta di Coys che metterà all’incanto lotti da sogno tra cui la Lancia Lambda appartenuta al costruttore della casa omonima e la Ford
Thunderbird impiegata nelle riprese del film «Thelma e Louise»; alla presentazione della Mille Miglia, la più celebre delle competizioni sportive riservate a vetture
d’epoca, che conferma la rassegna padovana quale vetrina per illustrare al grande pubblico le novità dell’edizione 2009 portando in Fiera alcuni dei suoi splendidi
esemplari.

Completa il lay out della mostra, la sezione «extrasettore», riservata al collezionismo d’autore e all’oggettistica raffinata e preziosa. Attenzione puntata al vintage
declinato in vari settori, dall’abbigliamento all’orologeria agli accessori, con proposte personalizzate e su misura.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento