Nutrimento & nutriMENTE

OGM e burocrazia: mobilitata la Cia di Campobasso

By Redazione

Anche la Cia di Campobasso è tra i protagonisti della Consultazione promossa dalla coalizione ItaliaEuropa Liberi da Ogm con una raccolta di firme che si concluderà il prossimo 15
novembre, un impegno che vede l’organizzazione mobilitata con tutte le sue strutture per la riuscita dell’iniziativa, per tutelare il nostro agroalimentare, che serve per dare anche un futuro
alla nostra agricoltura fatta di qualità e tipicità, per difendere i consumatori e per dare opportune certezze.

Una battaglia contro gli Organismi geneticamente modificati che non servono alla nostra agricoltura, anzi rischiano di appiattirla con la sua ineguagliabile diversificazione, la sua inimitabile
qualità legata al territorio, alle tradizioni e ai sapori.

La Cia di Campobasso si è attivata con la massima decisione. E’ stata presente dal 10 al 14 ottobre scorsi alla Fiera Campionaria di Larino, con uno stand ed effettuando una raccolta di
firme per “Un Si per il futuro”, contro gli Ogm e in difesa dell’agroalimentare.

Migliaia le persone che hanno sostato nello stand, sottoscrivendo, con motivata convinzione, sia le schede contro gli Ogm che la raccolta di firme della Petizione popolare contro la burocrazia
promossa della Confederazione.

L’iniziativa della Cia di Campobasso continua e con tutta la Coalizione, sarà presente a “Molise in Fiera” per la raccolta di firme in difesa dell’agroalimentare, il cibo e la sua
genuinità, cuore dello sviluppo, fatto di persone e territorio, salute e qualità sostenibile, fondato sulla biodiversità e libero da Ogm.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: