Ogm: Continuano le riserve della Francia sulla Deregulation

Ogm: Continuano le riserve della Francia sulla Deregulation

Lussemburgo – La Francia ha molte riserve sul progetto di proposta della Commissione Ue che lascerebbe liberi i singoli governi europei di scegliere se coltivare o meno sul singoli governi
europei di scegliere se coltivare o meno sul loro territorio gli Organismi geneticamente modificati (Ogm).   

Il ministro francese dell’ambiente Jean-Louis Borloo ha respinto la possibilità di accettare lo scambio tra “un po’ più di sussidiarietà” e nuove regole rafforzate nel campo
della certificazione.   

“Non siamo a questo punto”, ha detto ai giornalisti al suo arrivo al consiglio ambiente di Lussemburgo. Borloo ha ricordato che nel novembre del 2008, i 27 stati membri della Ue hanno concordato
all’unanimità di rafforzare il processo di certificazione degli Ogm.

La Francia resta su questa posizione e chiede una rafforzamento dell’Efsa, l’agenzia europea di sicurezza alimentare, nel processo di valutazione scientifica. 

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento