Obesità: la montagna aiuta a dimagrire

Obesità: la montagna aiuta a dimagrire

Ed ecco il commento di Paolo:

Chiaro che in carenza di ossigeno si vada verso la zona anaerobica, come per gli sportivi sotto sforzo, ma l’esperimento o il Vs. articolo non specifica se perdita di acqua, di grassi vegetali o
di grassi saturi. La somatostatina, 3°ormone del pancreas, che funge da bilancia tra il glucagone e l’insulina, probabilmente funziona meglio o, come penso, invece, che l’aria secca_fredda
permette maggior evaporazione e quindi maggior perdita di acqua e non di grassi.

Per dimagrire bisogna produrre meno radicali liberi e per fare ciò bisogna migliorare la nutriterapia che deve disinfiammare l’apparato digerente per miglio metabolizzazione_assorbimento
intestinale, cambiare stile di vita e accellerare con sport, anche con passeggiate di un’ora al giorno.


Vi allego mia email sull’utilizzo di omega9 e omega3 per migiorare il tubo digerente:


Oggetto: SALUTE, IN PRIMIS, APPARATO DIGERENTE


Egregi ed illustri ricercatori cosa ne pensate se facessimo fermentare le Olive Molazzate, con minima quantità di ossigeno a temperatura controllata, avremmo così, un olio con
più polifenoli e non solo…polifenoli??? come fanno i Giapponesi con la PAPAYA, che la fermentazione dura addirittura 10 mesi!!??. o ,nel periodo delle olive, mangiarle, però
mature, cioè con polpa interna color viola vivo e denso!, = 98% di polifenoli rispetto al buon olio di oliva, come la frutta fresca???


Le OLIVE SEMI DI LINO MACINATI (tener presente anche il ginko biloba), Elasticizzano le cellule ed aumentano il Collagene, mitocondri cellulari più efficienti, con minori scorie e/o
radicali liberi_tossine, QUINDI, PRIMA E DOPO LA SUA ANGIOPLASTICA, SONO, UN OTTIMO COADIUVANTE NELLA CURA DELLA SCLEROSI MULTIPLA…E… NON SOLO … : PRESSIONE ARTERIOSA, RENI, vLDL,
TRIGLICERIDI, metereopatia, minor accumulo di acido lattico per miglioramento microcircolo, ECC…. perchè il cervello pesa il 2% del corpo umano ma, di sangue, ne utilizza il
20%!!!!!!!, ecco la notevolissima attendibilità della vostra scoperta! secondo me,anche su altre disfunzioni, o malattie: Alzheimer, Parkinson, leucemie……. .


In primis, eliminare o ridurre il Muco Intestinale o, come lo definisco io, nel tempo, il C O L E S T E R O L O dell’intestino e ripristino della flora batterica ed l’equilibrio della Candida
Albicans.


L’intestino è sano, quando le feci sono cilindriche, inodore, e quindi, con carta igienica pulita e quindi senza utilizzo spazzolone_water.


Per caso ho combinato una tisana_decotto, con successiva macerazione -xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx- da otto anni, che disintossica l’intestino e, in funzione della disbiosi_tossiemia, dopo minimo
dieci gg dall’utilizzo, si riesce ad avere feci cilindriche ed inodore: per la ricerca, basta digitare la mia vecchia Email sull’home page del sito e vi appariranno le nove pagine ove è
riportato, in genere a fine di ogni singola finestra, la mia tisana citata, che oggi, nella suddetta tisana, utilizzerei il vino rosso, succo d’uva, con fermentazione di minimo 15gg ,
perché le sostanze nell’alcol, come il dott. Maurice Messegue afferma, si raddoppiano: allegato, mia tisana disintossicante.doc .


………………………………………


Mia e-mail, inviata al dott. prof. Fabio Firenzuoli, della USL11 di Empoli, Italy:


Mi permetto di dire la mia, con una novità eccezionale che, meglio dell’olio di oliva, già ottimo, con minimo di 150 polifenoli e perossidi da 4 a 20, ma, con zero perossidi nella
masticazione delle olive e polifenoli ed antinfiammatori,= 98%!!, il quale vien perso nell’acqua e nella pasta delle olive molazzate.


E’ il prodotto base, cioè l’oliva con invaiatura nera_nera fresca, bio, matura_matura, lucida soda e/o, anche appassita e, come la frutta fresca, per curare, in modo superlativo, chi
soffre di PSORIASI e Iperidrosi e sudore maleodorante, di fegato, pancreas e cattivo assorbimento intestinale, tumore her2 al seno, come tonico generale e per chi ha la pelle secca o grassa:


– 1) A DIGIUNO, mangiare da cinque a dieci (anche 20, per chi pratica sport o affetto da psoriasi e/o altro, tre volte al giorno) olive dolci e non, purchè mature ed integre, con
Acidità Zero!!! per qualunque frutto fresco, maturo e SANO! , minimo un’ora prima della colazione, pranzo e cena, in totale da 15 a 60 olive al giorno: i Cretesi insegnano.


Le OLIVE SEMI DI LINO MACINATI (tener presente anche il ginko biloba), elasticizzano le cellule ed aumentano il collagene, QUINDI, PRIMA E DOPO LA SUA ANGIOPLASTICA, SONO UN OTTIMO COADIUVANTE
NELLA CURA DELLA SCLEROSI MULTIPLA…E NON SOLO …:PRESSIONE ARTERIOSA, RENI, vLDL, TRIGLICERIDI, ECC…. .


L’acidità è precursore della maturazione o, quando con la maturazione, ma con oliva non integra o con ammaccature varie e quindi infiltrazione di aria nei vacuoli, il prodotto si
ossida, in genere acquista il color marrone, tipo vino, olive infettate dalla mosca o cadute sul terreno o per malattia o perche la caduta provoca infiltrazione di aria e dopo diversi giorni si
crea anche fermentazione ed anche acidità.


Le olive, con polpa soda, color viola denso_lucido e, con la cera d’invaiatura color nero denso lucido, vanno raccolte con telo ed trasportate in cassette basse da max 5 kg e lasciate
così nel frantoio, fino alla molitura giornaliera o entro 48h; se ammassate, e con molitura dopo giorni, le olive sottostanti si schiacciano per il peso sovrastante aumentando sia
l’acidità, per la fermentazione che, i perossidi per l’ossidazione.


Le olive mature, integre e ben sode, hanno % di olio maggiore e più POLIFENOLI e quindi maggior varietà degli stessi e quindi color giallo_oro al frantoio.


I primi sintomi positivi, si notano al risveglio, con una pelle vellutata e, non secca o grassa, dopo circa una settimana per una persona al minimo di tossiemia, scarpe e calze… inodore, con
sudorazione molto ridotta o zero, tutto ciò funzione o causa della disbiosi_tossiemia intestinale, minor stipsi, maglie intime quasi inodori, con colli delle camicie, evidente nelle
camicie di colore chiaro, appena_appena unte di sporco dopo n° 7 gg circa, minimo sfaldamento della pelle corporea, evidente con lavaggio piedi, ridotta sudorazione o disidratazione
nell’attività sportiva, eccezionale quando si corre con elevata percentuale di umidità, minor accumulo e produzione di acido lattico, miglioramento del sistema nervoso
parasimpatico, miglior elasticizzazione delle cellule, maggior equilibrio tra i tre ormoni pancreatici, insulina_glucacone_somatostatina, quindi bene per i diabetici, gli obesi e i magri, con
minor stimolo alla fame continua, polifenoli di molto superiore ad un tipo di thè verde giapponese che ne possiede n° 509 circa, mentre le olive, non l’olio!, con un minimo di
4000!!!, quindi ottimo antiossidante_antiradicale_libero e, antitumorale, e POI…, si arriva a migliorare la PSORIASI DELLA PELLE, LA QUALE E’ IL PIÙ GRANDE ORGANO DEL CORPO UMANO E’
QUASI IL MASSIMO…… CIOÈ TUTTI GLI ORGANI A MONTE, COMINCIANO A FUNZIONARE MEGLIO, ecc…ecc… .


L’Amaro delle olive da olio, che si avverte per quattro ore circa, è indicazione di più elevato potere nutritivo_medicinale, oggi noti con i nomi di POLIFENOLI e, quella patina
bianca che si crea , quando le olive si lasciano essiccare, a strato unico, in aria, è Magnesio!!:


Le olive aggrinzite, ma non troppo disidratate, se integre, la polpa rimane viola! e la stessa diventa dolce e saporita ed è un concentrato di antiossidanti, polifenoli ed,
antinfiammatori, simili all’omega3.


Le olive mature, integre, si possono conservare, oltre all’essiccazione parziale in zona fresca ventilata e/o anche in boccacci di vetro a chiusura ermetica, fatti bollire a bagnomaria, per non
più di 5’_10′, poi, presi ancora caldi e capovolti all’ingiù sino al raffreddamento e poi, in posizione normale, riposti in cantina.


Ad integrazione, basta aggiungere, dopo averli messi a bagno in acqua tiepida senza cloro, meglio la piovana, i Semi di Lino tritati, Omega3 a catena corta che, il nostro organismo, trasforma
in catena lunga, come l’omega3 del pesce di alto mare, in totale 30g, come la pappina di semolino di una volta, con aggiunta di >1g e <=2g di polvere di Equiseto e/o, polvere bianca di
conchiglia d’ostrica, quattro punte di coltello, polvere magica del 1610, ricca di tutti i N°69 oligoelementi catalizzatori, di cui il nostro organismo necessita, presenti principalmente
nel mare e la conchiglia ne è la sintesi, visto la ns. potenziale origine monocellulare. MA…direi, essendo la nostra composizione di ACQUA, 80%, come il pianeta terra!!, e.., ci
piaccia o no!, Noi siamo materia vivente terra ed è da ESSA che dobbiamo cercare o ricercare la lunga vita :- Nel 70/80% nell’acqua di mare e, nel 20/30% in aria, terra, fuoco, sole,
magnetismo e …. tutto ciò a NOI NON NOTO.


Il miglior trituratore_pressa antiossidante, a freddo, o temperatura corporea, con il massimo della sinergia sita nell’oliva, con l’insalivazione, che predispone al metabolismo dall’alimento,
per meglio utilizzare i principi attivi noti e… NON NOTI DALLA ricerca scientifica di oggi, è la buona masticazione.


Poi, prima di mettersi a tavola, per chi conduce stile di vita stressante, rilassarsi per 15′ circa, a letto, perché come una spugna contratta, immersa in acqua, assorbe il minimo,
così, anche l’organismo umano, assorbe “SÌ ” ma il minimo per la sopravvivenza, che nel tempo, si trasforma in una carenza_squilibrio tale, che porta a malattie varie:


  • IL massimo rendimento metabolico si ha, mangiando rilassati, cioè riducendo al minimo lo stress accumulato nella giornata, o meglio, scaricando a massa, quelle cariche, capacitive
    e/o elettrostatiche cellulari o intracellulari, accumulate a monte del pranzo:- Posizione orizzontale, se non vogliamo arrivare prima a quella definitiva, o essere obbligati a essere
    più volte, per malattia, in ospedale e/o a casa.


La polvere di conchiglia d’ostrica pare ma, alla mia esperienza non pare, è ottima per cicatrizzazione delle ferite particolarmente difficili da guarire!:- Sintesi dell’acqua di mare!?
boh?.


Dalle nostre parti, in campagna le ferite, si curano applicando grasso di cavallo di campagna, ottimo anche per la cura della pelle, e/o ragnatela di cantina, quest’ultima secondo me
perché contenente anche una patina di muffa, con funzione antibiotica, oltre a uso di terreno non trattato o argilla.


Per la gastrite, reflusso esofageo e ernia iatale, ottima cura, mangiare o bere, meglio se pressata e non centrifugata, 1h prima, o durante la giornata, clodide o pala del fico d’india, (oltre
a minerali e vitamine, contiene tutti e 19/21 aminoacidi), 50/100g al dì e dopo 10 gg circa, si notano notevoli miglioramenti e dopo 30 gg, verificare anche l’helicobacter pilori.


La prego di prendere visione di due libri, Anticancro e L’Alimentazione Anticancro, scritto da ricercatori come Lei, edit. Sperling e Kupfer.


Nel testo anticancro è sottoscritto come il GLIVEC, della Novartis, l’unico medicinale da apoptosi per cellule tumorali della leucemia mieloide cronica, cromosoma philadelfia , il
PREZZEMOLO E SEDANO, HANNO QUASI LE STESSE PROPRIETA’ MEDICINALI DEL GLIVEC, QUINDI OTTIMA SINERGIA ALIMENTARE, NON LE PARE?


Mi fermo qui.


F. Paolo Ruggieri

Leggi Anche
Scrivi un commento