Nuovi coloranti naturali da patate viola e carote nere

Nuovi coloranti naturali da patate viola e carote nere

Il futuro dell’industria alimentare è nei coloranti naturali, ottenuti da antiche varietà di frutta e verdura, come patate viola e carote nere.

Questo un dei temi principali del recente Congresso della società chimica americana, tenutasi ad Indianapolis. Tra il dottor Stephen Talcott, della Texas A&M University, autore di
una ricerca in corso.

Come spiega il dottore, i coloranti naturali hanno diversi vantaggi rispetto a quelli artificiali.

Per cominciare, vantaggi per la natura: meno costosi per l’ambiente (non vengono estratti da animali rari, come le cocciniglie, come i coloranti Danone), sono meno inquinanti e chiedono un processo di produzione meno complicato,
cioè con meno spreco di risorse.

Inoltre, sono sani anche per l’uomo: secondo Talcott, i pigmenti delle antiche verdure (come gli antociani delle patate viola) offrono buoni livelli di antiossidanti, che possono aiutare il
benessere del consumatore.

Dati positivi anche dai test con i consumatori, che hanno comparato prodotti con coloranti naturali, come acqua arricchita con vitamine e gelato allo yogurt, con la stessa varietà ma
arricchita con coloranti artificiali. Risultato, il colorante naturale dava stabilità e sapore neutro a differenza di quello artificiale, che era stato giudicato portatore di un “Sapore
terroso ed amaro”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento