Nato il primo bambino concepito con la tecnologia Anevivo

Nato il primo bambino concepito con la tecnologia Anevivo

Roma – La clinica IVI di Bilbao è riuscita per la prima volta in Spagna a far nascere un bambino utilizzando una nuova tecnica di fecondazione naturale chiamata AneVivo, sviluppata dall’azienda svizzera Anecova e selezionata come tecnologia pionieristica nel 2008 dal Forum Economico Mondiale. AneVivo permette di realizzare la fecondazione e lo sviluppo iniziale dell’embrione nell’utero invece che in laboratorio.

La procedura consiste nell’introduzione degli ovuli e degli spermatozoi, uniti nel dispositivo intrauterino, per fare in modo che la fecondazione e il posteriore sviluppo embrionale avvengano nell’utero. Successivamente il dispositivo viene rimosso e si procede alla selezione degli embrioni più idonei che verranno nuovamente introdotti nell’utero materno. “Questo metodo permette la fecondazione dell’embrione e lo sviluppo, fin dalle prime ore, nell’ambiente più idoneo, nelle stesse condizioni di luce, temperatura e nutrienti in cui si troverebbe se fosse stato concepito in forma naturale. Da un punto di vista psicologico tutto ciò permette ai genitori di essere maggiormente partecipi al processo di procreazione assistita”, spiega Daniela Galliano, direttrice del primo centro italiano IVI, a Roma.

Questa tecnologia rende possibile il libero passaggio di fluidi, nutrienti e altri componenti cellulari e non cellulari attraverso una membrana porosa che agevola e rende più fisiologica l’interazione tra embrioni e ambiente materno.

Anecova sta cominciando a commercializzare la tecnologia AneVivo in determinati centri di prestigio internazionale. IVI Bilbao è stata una delle prime cliniche ad utilizzarla e ha partecipato attivamente al suo sviluppo. “Siamo orgogliosi che IVI Bilbao abbia contribuito a dare alla luce il primo bambino frutto della fecondazione naturale attraverso questa avanzata tecnologia. La clinica spagnola si è convertita in un centro per eccellenza per le procedure di fecondazione naturale nell’ambito della procreazione assistita”, dice Martin Velasco, presidente e fondatore di Anecova.

Anecova

Anecova è un’azienda svizzera di innovazione tecnologica in ambito medico con sede nell’EPFL Innovation Park a Losanna. Oggi Anecova collabora con scienziati e aziende leader a livello mondiale nel campo della procreazione assistita con l’obiettivo di sviluppare un approccio più naturale alle tecniche e ai trattamenti della fertilità. L’azienda è provvista di certificazione ISO e il suo dispositivo AneVivo ha ottenuto la certificazione europea (marchio CE), oltre a essere stato approvato da varie normative europee, tra cui l’organismo HFEA (Human Fertilisation & Embryology Authority) dell’Inghilterra.

Per maggiori informazioni: www.anecova.com

IVI

IVI è stata fondata nel 1990 come prima istituzione medica in Spagna integralmente specializzata nella procreazione umana. Oggi dispone di più di 50 cliniche in 11 paesi ed è un’azienda leader nel campo della medicina della procreazione.

https://www.facebook.com/IVIFertilitaItalia?fref=ts
https://twitter.com/iviitalia
www.ivi.es

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento