Nasce Polis, il primo Comune virtuale del Lazio

E’ nato il primo comune virtuale del Lazio, si chiama “Polis”, ovvero, un portale internet destinato ad erogare ai cittadini i servizi di competenza degli enti locali, i quali, mettendosi in
rete, potranno assicurare prestazioni rapide e immediate, abbattendo costi e tempi della burocrazia. Gli uffici pubblici coinvolti saranno infatti collegati in rete fra loro, consentendo lo
scambio telematico delle informazioni, a vantaggio degli utenti. Attraverso l’accesso a Polis sarà possibile seguire il cammino della propria pratica, della quale verranno indicati anche
i tempi di chiusura. Per realizzare il portale LAit spa ha bandito una gara, per un importo di 750.000 euro.

“In virtù di Polis – spiega il presidente di LAit spa, Regino Brachetti – si vuole rendere produttivo il rapporto tra Pubblica amministrazione e cittadini, abbattendo il divario
tecnologico che impedisce pari opportunità di accesso ai servizi più evoluti. Il portale costituisce uno snodo fondamentale, nel processo di semplificazione amministrativa a cui
lavoriamo, su mandato della Regione Lazio e d’intensa con l’assessore Mario Michelangeli, per rendere migliore la qualità della vita dei cittadini”.

Leggi Anche
Scrivi un commento