Milleproroghe, Confcommercio: Rivedere le norme sul trasporto di persone con autoservizi pubblici non di linea

 

“Le modifiche alla Legge Quadro 21/92 per il trasporto di persone con autoservizi pubblici non di linea inserite nel decreto Milleproroghe vanno riviste perché contrarie
alle normative europee che regolano il settore e perché pongono forti limiti alle imprese che svolgono attività di autonoleggio”. Questo il commento di Confcommercio
sul provvedimento all’esame della Camera.

“E’, pertanto, necessario aprire un tavolo di confronto per arrivare a soluzioni condivise che non penalizzino le imprese del settore, soprattutto in un momento così
critico per la nostra economia.”

Leggi Anche
Scrivi un commento