Microsoft stringe i tempi per Yahoo!

Microsoft lancia un nuovo ultimatum a Yahoo! Dopo l’offerta miliardaria per l’acquisto lanciata il primo febbraio, Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft, ha fatto capire oggi che
la pazienza del gigante americano sta per finire: «Vogliamo avere un nostro motore di ricerca – ha detto Ballmer – e il modo più rapido è trovare un accordo con Yahoo!,
altrimenti andremo avanti da soli».

Dal canto suo il secondo motore di ricerca al mondo, che ha già definito bassa l’offerta di Microsoft, ha ricevuta un’iniezione di fiducia sul suo futuro dai dati della trimestrale che
hanno visto triplicare gli utili grazie alla plusvalenza ottenuta da Alibaba, il motore di ricerca cinese di cui Yahoo! detiene il 40 per cento del pacchetto azionario.

Leggi Anche
Scrivi un commento