Mazzetti d'Altavilla a Cibus 2008

Doppio successo per Mazzetti d’Altavilla – Distillatori dal 1846 a Cibus, il salone internazionale dell’alimentazione che si è svolto a Parma dal 5 all’8 maggio scorso, presenti, in
questa edizione dedicata in special modo alla componente professionale, oltre 500 buyers stranieri provenienti da 55 Paesi e circa 300 buyers italiani.

Letteralmente presi d’assalto da centinaia di visitatori i due stand Mazzetti. A cominciare da quello più «tradizionale» dove, per tutta la durata della manifestazione, tre
chef hanno preparato primi piatti, dolci e finger food utilizzando come accompagnamento l’Aceto Balsamico di Modena Mazzetti l’Originale, ormai divenuto uno dei maggiori simboli dell’Italia in
tutto il mondo. Perfettamente in stile con i nuovi concetti del food&beverage, l’Aceto Balsamico di Modena è stato proposto rompendo le consuetudini, rivalutando un condimento e
ripensandolo secondo le nuove tendenze alimentari. Dalla cucina a vista allestita su un lato dello stand sono usciti piatti come il torrone di formaggi con confetture al balsamico e glassa, il
sushi al salmone con balsamico, i taglierini al cacao con stufato di cinghiale e balsamico, per chiudere con dolci come lo zabaione al balsamico e la mousse di fragole. Ancora molto apprezzati
i risotti, aromatizzati al balsamico e sfumati con le grappe di Mazzetti d’Altavilla.
«L’interesse dimostrato per i nostri prodotti – spiega Cesare Mazzetti, che ricopre anche il ruolo di Presidente del Consorzio Aceto Balsamico di Modena – ha confermato l’evoluzione
dell’aceto balsamico, anche nell’abbinamento a tutte le portate del pasto, dagli aperitivi ai dolci, contribuendo ad affermare l’idea di un condimento eccellente a tutto pasto».

Stesso grandissimo interesse per l’altro stand Mazzetti, quello più «innovativo», contraddistinto da colori, profumi e ambientazione orientale, che ha fatto da cornice alla
linea Zen. Una nuova esperienza di gusto per chi ha assaggiato gli Zuccherini Spiritosi Zen e i Frutti Esotici al Liquore Zen, insieme a coloro che si sono voluti godere una pausa relax nella
zona lounge, illuminata da candele e profumata di incenso, sorseggiando il nuovo liquore a base di grappa aromatizzato al thé verde, Tea Zen.
Il piacevole riscontro avuto da chi ha assaggiato i prodotti della linea Zen ha rimarcato lo stile di una linea dedicata a estimatori misurati, sensibili e raffinati, che si distingue per il
gradevole impatto estetico delle confezioni e si fonda sui principi dell’armonia e del rispetto della natura, sul delicato equilibrio di forme, colori e sapori.
«La Linea Zen – spiega Claudia Mazzetti, responsabile marketing e comunicazione di Mazzetti d’Altavilla – rappresenta l’armonia, il benessere e il fascino delle culture orientali, ed
è la risposta alle nuove tendenze, ideale sia in occasione di cene in casa sia nei locali più glamour, sempre più aperti a nuovi gusti e profumi provenienti dalle diverse
parti del mondo».

Leggi Anche
Scrivi un commento