Masseria Camarda, l’oasi di Cesare Fiorio, lontana dal rombo dei motori

Masseria Camarda, l’oasi di Cesare Fiorio, lontana dal rombo dei motori

INTERNO MASSERIA CamardaUna filosofia di vita quella di Cesare Fiorio, il titolare di Masseria  Camarda Società Agricola, un uomo che ha vissuto buona parte della sua vita dedicandosi allo sport, un grande  campione automobilistico con la Lancia nei rally e in F1 con la Ferrari e le altre squadre, direttore sportivo della Ferrari  e  conquistatore dell’oceano Atlantico con nave Destriero.
Cesare Fiorio e il Salento: Una scelta di vita, il piacere di condividerla.
Oggi Cesare Fiorio vive in Puglia, una terra che ama a tal punto da volerla far conoscere a tutti ed ecco perché Masseria  Camarda.
“Relax in Masseria, semplicemente avvolti dai profumi, dai suoni e dai colori della campagna”
SUITE NEL TRULLO - CopiaUna struttura che profuma di natura , ristrutturata in modo da rispettare  la tradizione , quella più genuina,quella della campagna pugliese.
La location è composta  da  suite, due all’interno dei Trulli, edifici caratteristici di questa zona, altre ricavate in antiche stalle in pietra con le tradizionali volte a botte.
In tutto cinque  meravigliose  ed accoglienti strutture.
A queste suite si aggiunge un’ampia sala in pietra ricavata da un’antica stalla affacciata sull’uliveto, dove gli ospiti possono  ripercorrere alcune delle tappe più importanti della carriera sportiva di Cesare Fiorio, e ammirare la carrozzeria della Ferrari F1 di Mansell, vincitrice del GP del Brasile.
Intorno a  Masseria  Camarda si estende la campagna , tanta campagna , 27 ettari di terreno dove viene prodotto l’olio extra vergine di oliva di qualità superiore al vino primitivo, grano tipo “senatore Cappelli”, ingrediente base per la produzione delle tipiche orecchiette pugliesi, ortaggi, foraggio, frutta , noci, mandorle, nocciole, capperi, ceci,lupini .Ogni stagione da i  suoi prodotti, alcuni dei quali vengono trasformati nella “filiera corta” come ad esempio: le passate di pomodoro e le marmellate , i fichi “maritati”, prodotti che vengono offerti agli ospiti con le  indimenticabili colazioni del mattino.

Molte le attività organizzate dallo staff di Cesare Fiorio:per gli amanti  della bicicletta e del running ci sono  percorsi incredibili, senza traffico, tra ulivi, masserie e trulli mentre per gli appassionati di equitazione, i vicini maneggi offrono la possibilità di passeggiate indimenticabili immersi nella natura. Per scaricare le tensioni della città esiste un piacevole percorso trekkig nel bosco.
Masseria Camarda ha pensato di offrire ai suoi ospiti qualcosa in più per farli entrare nel “cuore” della Puglia , danza, musica e cucina , sono alcune delle caratteristiche di questa regione, quindi perché non farli conoscere ai suoi ospiti?

 

IL NEGOZIO - Copia
Per danza si parla delle “pizzica” un ballo antico e popolare che coinvolge in modo unico chi lo prova , e proprio per far capire di cosa si tratti,Masseria Camarda organizza corsi con esperti ballerini. Per gli appassionati di musica vengono proposte lezioni di percussioni e, per chi vuole “portare a casa” il sapore della puglia, sperimenterà  i corsi di cucina per imparare a preparare focaccia, orecchiette e altre specialità gastronomiche tipiche della regione.

 

 

 

 

 

TRULLO SCORCIO NOTTURNA - CopiaEcco il mondo di Cesare Fiorio, a mezz’ora dall’aeroporto internazionale di Brindisi e a pochi chilometri dai  meravigliosi centri storici di Ostuni, la “città bianca” e  da Ceglie Messapica, capitale della gastronomia pugliese
A cavallo tra l’Adriatico e lo Ionio, Masseria Camarda è in posizione strategica per poter visitare in poco tempo alcuni tra i più bei borghi della Puglia, quali Cisternino, Martina Franca, Alberobello, Locorotondo e Francavilla Fontana, tutti nel raggio di pochi km.
Masseria Camarda un posto unico !

Masseria Camarda
Società Agricola Srl
Via Turco Camarda 31
72013 Ceglie Messapica (Brindisi)
Puglia, Italia
TEL +39 0831 17 78 004
Email info@masseriacamarda.it

 

Capodanno a Masseria Camarda

Un indimenticabile capodanno a Masseria Camarda, un luogo dove si vive la campagna pugliese con i suoi profumi e le sue tradizioni.
Programma
Soggiorno tre notti in Masseria a partire da 345 euro in B&B compreso di una colazione indimenticabile, preparata con i prodotti dell’azienda agricola, torte e biscotti fatti in casa e  con yogurt e ricottine di masseria.
La tariffa include una degustazione dell’ olio L’Olio Cesare Fiorio, extra vergine di oliva biologico di qualità superiore.
Il cenone di capodanno si svolgerà alla “Trattoria Messapica” con menu tipico pugliese e musica dal vivo a €50 a persona .
Trattoria Messapica è un locale tipico, posizionato strategicamente nella piazza Plebiscito di Ceglie Messapica, piazza principale del centro storico dove tradizionalmente viene organizzato il concerto di Capodanno oltre allo spettacolo pirotecnico e ad intrattenimenti vari. Sarà anche una occasione per conoscere il centro storico del paese, uno dei più significativi della Valle D’Itria e partecipare agli intrattenimenti che verranno organizzati per festeggiare il nuovo anno .
In allegato il menu.

untitledRedazione newsfood.com

 

Chi è Cesare Fiorio (da Wikipedia)
E’ nato a Torino il 26 maggio 1939, è un ex dirigente sportivo.

Laureato in Scienze Politiche, è stato per venticinque anni uno dei personaggi decisivi nel rendere i rally una specialità professionistica. Nel 1961 vinse come pilota un titolo italiano di categoria GT (classe 1150 cc).
Nel 1963 Cesare Fiorio fondò l’HF (High Fidelity), cioè il reparto Corse della Casa torinese, che cominciò così a essere una protagonista fissa dei grandi rally internazionali. Nei vari ruoli di Direttore Sportivo Lancia e FIAT e di responsabile-competizioni del Gruppo Fiat, Cesare Fiorio ha vinto 18 titoli mondiali. Nello specifico 10 mondiali rally costruttori di cui 7 con la Lancia (1972, 1974, 1975, 1976, 1983, 1987, 1988) e altri 3 con la FIAT (1977, 1978, 1980), ottenendo anche 5 titoli riservati ai piloti (Sandro Munari su Lancia nel 1977, Markku Alén su FIAT e Lancia nel 1978, Walter Röhrl su FIAT nel 1980, Juha Kankkunen su Lancia nel 1987, Miki Biasion su Lancia nel 1988). Inoltre ha ottenuto 3 titoli mondiali con la Lancia nella categoria Endurance (Sport) nel 1979, 1981 e 1982.
È stato anche pilota di motonautica, diventando 2 volte Campione del Mondo e 6 volte Campione Europeo, vincendo in tutto 31 Gran Premi. Ha conquistato nel 1992, con il Destriero, il prestigioso Nastro Azzurro, premio per la più veloce traversata Atlantica, in 58 ore 34 minuti. Tale record, che è entrato nel Guinness dei primati, non è fino ad oggi, mai stato infranto.
È stato direttore sportivo della Ferrari dal 1989 all’inizio del 1991, dove ottenne 25 podi e 9 vittorie su 36 GP (1 ogni 4), di cui 3 nel 1989 e 6 nel 1990, quando con Prost la Ferrari sfiorò il titolo piloti che mancava dal 1979 (e sempre dal 1979 la Ferrari non otteneva 6 vittorie nello stesso anno). Dopo le prime quattro gare del 1991 lasciò la scuderia per i contrasti con la Presidenza. Abbandonata per alcuni anni la F1, vi tornò nel 1994 con la Ligier, e al primo Gran Premio, in Germania ad Hockenheim, ottenne subito un 2º e 3º posto coi due piloti Panis e Bernard. Passò poi alla Forti rimanendovi fino alla metà della stagione 1996, quando il team italiano si ritirò dalla competizione. Fiorio tornò quindi alla Ligier (vittoria al GP di Monaco 1996 con Panis, la Ligier non vinceva una gara dal 1981) e vi rimase anche nel 1997 quando si trasformò in Prost Grand Prix. A fine 1998 si trasferì poi alla Minardi rimanendovi fino alla metà del 2000. Ha collaborato con la Rai, partecipando al programma televisivo Pole Position.
È padre di Alex Fiorio, anche lui pilota di rally e dirigente sportivo di alto livello e di Giorgia Fiorio, popolare attrice e cantante degli anni ottanta, oggi apprezzata fotografa di respiro internazionale.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento